eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 21 giugno 2017


Pesche, volano i prezzi nella Gdo tedesca

A livello europeo le pesche e nettarine proseguono la loro campagna sottotono, continuando a risentire dei prezzi di inizio stagione sensibilmente inferiori rispetto all'anno precedente. Questa riduzione, tuttavia, riguarda oggi solo le quotazioni alla produzione, non i prezzi al dettaglio dei cestini venduti sugli scaffali dei supermercati in Germania, principale acquirente delle produzioni peschicole di Italia (oltre 100mila tonnellate comprate nel 2016) e Spagna (più di 220mila tonnellate).

Per rendersene conto basta consultare i volantini pubblicati online dalle principali catene tedesche Edeka, Rewe e Kaufland, dove da qualche settimana si susseguono prezzi di tutto rispetto per le pesche e nettarine standard di prima categoria.

I rincari la fanno da padrone in un periodo favorevole per il consumo di pesche e nettarine. Si vende talvolta a quotazioni da sogno con punte di 2,49 euro il chilo da Edeka, ma in generale l'offerta nelle ultime settimane non è mai scesa sotto la soglia di 1,49 euro sia per il prodotto italiano che per quello spagnolo. Da Rewe le pesche e nettarine iberiche oscillano attualmente tra 1,79 e 1,99 euro. Kaufland propone invece le nettarine a un prezzo di 1,99 euro il chilo, con uno sconto del 23% sul volantino della settimana precedente.


In alto a sinistra, il prezzo delle pesche e nettarine Made in Italy di Edeka


I prezzi delle frutta estiva spagnola e italiana di Rewe


Nettarine spagnole a 1,99 euro il chilo


Di fronte alla lettura di questi volantini, sorge spontanea una domanda: i produttori peschicoli di Italia e Spagna quanto sono remunerati in queste settimane? L'auspicio è che la Gdo tedesca non stia sfruttando la situazione riconoscendo, a fronte dell'ampia offerta disponibile sul mercato europeo, i prezzi solitamente pattuiti durante periodi di promozioni spinte a 0,99 euro il chilo. Chi ci vuole dare una mano per capirlo?

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: