eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 14 settembre 2021


Porro e meloni, i vantaggi del telo in Mater-Bi di Novamont

Accanto alle colture che tradizionalmente beneficiano della pacciamatura biodegradabile come meloni e cocomeri, da qualche anno i teli in Mater-Bi si stanno affacciando su settori di nuovo interesse come quello delle liliacee. È il caso del porro.
A testimoniarne il successo è l’azienda agricola podere La Montanara di Imola (Bologna) che da oltre 22 anni produce in regime biologico.


“Produrre porro con la pacciamatura biodegradabile è stato piacevole oltre che facile – spiega Nerio Cassani, titolare dell’azienda – Finora sono sempre stato scettico sulla pacciamatura in plastica e preferivo pulire le colture manualmente ma con questo prodotto ho dovuto ricredermi. Sono bastati due interventi per mantenere le piante pulite dalle infestanti”.

Il produttore ha applicato i teli in mater-Bi con le stesse macchine della pacciamatura tradizionale, ottimizzando anche i costi aziendali: “Ho usato meno acqua e il terreno è rimasto fresco e protetto dal sole senza crepare: una situazione ideale per le colture, su cui non ho dovuto applicare nemmeno una concimazione”.



L’azienda ha utilizzato i teli anche sulle colture di cocomero e melone. “Anche se lo abbiamo testato su poche piante, i risultati sono già positivi – commenta il produttore – al momento il telo è ancora integro e, soprattutto, non ha scottato i meloni come facevano altre pacciamature plastiche. Probabilmente il prossimo anno testerò i teli di Novamont anche sulle orticole”.

Cassani sottolinea i vantaggi dell’utilizzo di teli biodegradabili: “Usare teli in plastica ha sempre comportato costi altissimi, questo sistema invece è ottimale e non mi devo preoccupare dello smaltimento”.



Quella dei teli in Mater-Bi è una sicurezza garantita dai principali standard europei, come ricorda Manuela Impallari, market developer agricoltura di Novamont: “Il telo per pacciamatura biodegradabile in Mater-Bi è prodotto con materiale certificato ai sensi dello standard europeo EN17033. Si tratta di un telo che alla fine del ciclo colturale viene interrato nel suolo con i residui di vegetazione per poi biodegradarsi nel terreno. Inoltre è riconosciuto all’interno del decreto legislativo sui fertilizzanti come prodotto ad azione specifica sul suolo”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: