eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

mercoledì 20 novembre 2019


Metis chiude in positivo la campagna 2019

Nella stagione che si sta chiudendo Metis®, il frutto nato dai naturali incroci tra susino e albicocco, ha registrato numeri positivi grazie alla sua innovativa promessa di experience.
Ad accompagnare un anno di nuovi gusti e colori è stato il claim "Per la prima volta", che è riuscito allo stesso tempo a conquistare il cuore dei consumatori ma anche a premiare il lavoro dei produttori.




Nonostante la produzione estiva di susine italiane abbia sofferto la presenza –quantitativamente molto rilevante - in tutte le aree produttive europee, Metis®, che si posiziona in fascia premium, ha saputo ritagliarsi un suo spazio e mantenerlo. 

Il lavoro che, da quattro anni a questa parte, è stato svolto a livello di marketing, tramite promozioni, assaggi presso i punti di vendita, presenza sui volantini, attività BtoB: “Ha rafforzato il valore del brand e fatto apprezzare sempre di più le varietà di Metis®”, spiega Pietro Minguzzi, responsabile commerciale estero dell’omonima azienda.


Pietro Minguzzi

Metis® è disponibile, nei diversi mesi, in quattro varietà: Safari Star (l’Avventuriera), dalla pelle maculata e una polpa rosata; Oxi Solar (la Bella), di colore viola scuro all’esterno e ancor più intenso all’interno; Dark Moon (la Ribelle), buccia viola scuro e un gusto che richiama sentori di arancio; Sunset Sky (l’Appassionata), dal rosso vivo e polpa giallo brillante. 

In queste settimane il cliente finale può trovare ancora a scaffale la Sunset Sky: “Che sarà disponibile - completa Minguzzi - per tutto il mese di novembre e ancora nelle prime due settimane di dicembre”. 


I numeri del successo 
Nel 2019 la produzione totale - complici condizioni climatiche favorevoli e la messa in produzione di nuovi impianti - si è attestata sulle 12.000 tonnellate (di queste 2.000 provengono dai frutteti Minguzzi e 3.000 da quelli di Granfrutta Zani). 

Raffaele Bucella

"L’anno - commenta Raffaele Bucella, responsabile mercato Italia di Granfrutta Zani - si è confermato positivo, con quantitativi doppi rispetto al 2018 e, soprattutto, l’aumento del numero di clienti interessati a inserire Metis® nella propria offerta, sia a livello italiano che europeo”, con Paesi quali Gran Bretagna, Germania, Paesi Scandinavi già in sintonia con l’universo di gusto Metis®. 
Obiettivo di Metis® è quello, a tendere, di coprire l’offerta per 12 mesi l’anno.

Valorizzare il frutto e il suo brand
Il progetto Metis® non riguarda unicamente la vendita del prodotto. Il patto con il consumatore inizia con la garanzia di una qualità costante e di eccellenza dei frutti, per tutti i mesi di produzione e le varietà. Su questo si innestano progetti di marketing sempre più efficaci, che ogni anno vengono affinati. “Nei prossimi mesi – completa Minguzzi – cercheremo soluzioni innovative per valorizzare il marchio, costruire rapporti sempre più proficui con le insegne, lavorare sulla sostenibilità dei materiali di confezionamento. Vogliamo spingere sulla competitività, consolidare la nostra fetta di mercato e incrementare le vendite, per mantenere la nostra posizione di leadership nella fascia premium dell’offerta delle susine”. 


a cura della Redazione

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: