eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 15 novembre 2013


CLEMENSOON, LA NUOVA CLEMENTINA PRECOCE APPREZZATA DAI CONSUMATORI ...CON FRANCISCO BORRAS ESCRIBA, DEPUTY MANAGING DIRECTOR DI ANECOOP

Marzocchi - Direttore, la campagna di commercializzazione degli agrumi spagnoli è in pieno svolgimento. Cosa può dirci dell'andamento e delle previsioni per questa stagione?

Borras - Il quadro che emerge dai dati relativi ai primi due mesi di campagna agrumicola, tutto sommato è nella norma sia in termini di volumi, sia per quanto riguarda l'andamento del mercato. Per quanto concerne le quotazioni, infatti, rileviamo un livello medio dei prezzi simile a quello dello scorso anno. Sul fronte della qualità possiamo dire che quest'annata si prospetta buona, nonostante i calibri siano leggermente inferiori alla media riscontrata nella stagione 2012. Per questo, e considerando che non piove da parecchie settimane, non è da escludere che si verificherà un ulteriore perdita del raccolto, il che ci indurrà a rivedere le previsioni che la Spagna ha elaborato alla fine di agosto.


Marzocchi - Un anno fa avete messo a punto Clemensoon, varietà precoce di clementina considerata una delle migliori esistenti ora sul mercato. A che punto siete con la messa in produzione? Come si svilupperà la campagna delle clementine complessivamente?

Borras – Effettivamente questa è la prima campagna commerciale in cui abbiamo potuto offrire ai nostri clienti la nuova varietà precoce di clementina, Clemensoon. Siamo decisamente soddisfatti del feedback: la risposta da parte dei consumatori è stata molto positiva verso il nuovo prodotto. Questo primo risultato conferma il lavoro svolto fin qui e su cui continuare ad investire. Infatti, abbiamo in progetto di ampliare la produzione impiantando complessivamente 300 mila piantine, quantità che abbiamo calcolato di poter raggiungere entro la fine del 2015.


Copyright Italiafruit


Altri articoli che potrebbero interessarti: