eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 30 giugno 2022


«Manodopera, è fondamentale anche contro le fitopatie»

Da mesi non si parla che di mancanza di manodopera. Un mantra che sentiamo ripetere con insistenza e che non ha una soluzione a portata di mano, anche se gli imprenditori alcune idee le hanno, come possibili collaborazioni con scuole e università, o coinvolgere anche chi è più vulnerabile da un punto di vista sociale. Ne abbiamo parlato con Giuseppe Campisi, responsabile produzione di Opac Campisi, azienda siracusana vocata alla coltivazione di agrumi. 



“La Sicilia sta soffrendo per diverse problematiche di non facile risoluzione e la carenza di personale è tra le principali che ha portato ad abbandonare produzioni importanti. Per esempio, abbiamo riscontrato criticità nella raccolta di patate e agrumi. Un problema serio per cui la nostra regione funge da campanello di allarme, perché è da qui che iniziano le stagioni di raccolta”, spiega a IFN Campisi.



E siccome tutto è collegato, poter contare sulla manodopera aiuta anche nel contrastare il mal secco degli agrumi. “È una fitopatia che come la Xylella si trasmette con il vento e la grandine e porta la pianta ad una morte precoce. Le istituzioni non sembrano sentirci e capire la gravità della situazione, ma anche in questo caso è fondamentale reperire lavoratori specializzati perché è una malattia che si debella attraverso interventi cesori, quindi potature”.



Una grande occasione per i giovani di specializzarsi in un lavoro di cui c'è assoluta urgenza. “In Sicilia si creerebbero 5/6mila posti di lavoro ben retribuito. Lo stiamo spiegando a gran voce sia alla Regione che al Ministero, ma per ora non abbiamo ricevuto risposta. Un’alternativa potrebbe essere realizzare partnership con le università o centri sociali, in modo da avere anche un ruolo sociale, ma le aziende da sole non riescono a coprire interamente le spese di un progetto simile, deve intervenire lo Stato”. 
 
Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: