eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 18 febbraio 2022


Carrefour, un contest per velocizzare il ritiro della spesa

La Regione Lazio, tramite Lazio Innova, lancia con Carrefour Italia e con il partner tecnico Digital Magics la challenge "DRIVE ME 2 CARREFOUR” in ambito tecnologie digitali applicate alla comunicazione e alla logistica.

Le sfide di Open Innovation della Regione Lazio sono uno strumento pensato per mettere in contatto le esigenze di innovazione delle grandi imprese con le idee e i progetti di startup, team imprenditoriali e spin-off. Con questa sfida, Carrefour Italia intende rinnovare la propria promessa per una spesa e-commerce facile e veloce, attraverso l’identificazione di soluzioni tecnologiche che permettano ai propri clienti di ritirare gli ordini di Drive e Click&Collect senza alcuna attesa.

Carrefour opera in Italia con oltre 1.450 punti vendita suddivisi in Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry ed è presente in 18 regioni. In Italia e a livello di Gruppo, punta a diventare leader nel digital retail con importanti investimenti nell’innovazione digitale.



Le soluzioni proposte dovranno assicurare una user experience facile e confortevole nel processo di ritiro dell’ordine da parte del cliente finale adottando, ad esempio, tecnologie text-to-speech che permettano agli operatori di magazzino di ricevere messaggi automatici o dal cliente in arrivo, e nella soluzione ottimale, dovrebbero permettere agli operatori di mandare un messaggio di risposta. 

La sfida si rivolge alle seguenti realtà italiane ed europee: Startup, Mpmi, micro, piccole e medie imprese, Spino-off di dipartimenti di istituti di università e centri di ricerca. 
Sarà possibile candidarsi fino alle ore 12.00 del 4 aprile 2022.

Una giuria formata da rappresentati di Lazio Innova e di Carrefour Italia selezionerà le migliori 6 proposte, con i team che accederanno a un percorso gratuito di mentorship. Il percorso ha l’obiettivo di verificare le soluzioni innovative rispetto ai processi/attività di Carrefour in vista della presentazione all’Innovation Day, fase finale della Open Innovation Challenge.

Al termine del percorso, il team con il miglior progetto sì aggiudicherà un premio in denaro del valore di 20mila euro e servizi specialistici. Al secondo e terzo classificato, servizi specialistici per lo sviluppo del proprio business.



I premi in servizi erogati da Lazio Innova saranno finalizzati allo sviluppo e all’implementazione della soluzione presentata e riguarderanno in particolare: la gestione dell’impresa; la tutela della proprietà intellettuale; il marketing e la comunicazione; strumenti di ingegneria finanziaria (accesso al credito, crowdfunding, ecc.) e, infine, l’ingegnerizzazione del prodotto.

“In Carrefour Italia crediamo che l’innovazione sia la chiave per rimanere competitivi in un mercato fortemente dinamico e per riuscire a rispondere al meglio ai nuovi trend di consumo. Puntiamo a diventare una digital retail company – afferma Alessandra Grendele, CIO di Carrefour Italia – e per farlo, è fondamentale la collaborazione con partner che possono affiancarci in un percorso di innovazione continua. Tra questi un ruolo chiave lo rivestono le nuove startup e le piccole e medie imprese. Vogliamo infatti porci come abilitatori di business e promotori di una transizione digitale, investendo nelle nuove idee imprenditoriali. Proprio da questa volontà nasce la collaborazione con Lazio Innova della Regione Lazio”.

“Con la open innovation challenge che lanciamo quest’oggi insieme ad un partner importante come Carrefour Italia – sottolinea il presidente di Lazio Innova Nicola Tasco - intendiamo sostenere da un lato, la necessità di innovazione che proviene dal mondo della produzione e dall’altro, aiutare a far emergere idee e soluzioni tecnologiche che altrimenti resterebbero escluse dal mercato”.


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: