eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 17 febbraio 2021


Agrumi ibridi, il limequat italiano è pronto

In Basilicata ha preso ufficialmente il via la campagna del limequat, agrume ibrido di piccole dimensioni che deriva dall'incrocio tra il lime ed il kumquat ovale. Un baby limone, buono da mangiare anche con la buccia, che l’Op Ancona di Policoro (Matera) coltiva dal 2019 su piccole superfici.

“Da ieri abbiamo iniziato le lavorazioni in magazzino. Per quest’anno prevediamo di gestire un volume di circa 1.000 quintali, che distribuiremo principalmente ai nostri clienti dei Mercati all’ingrosso italiani e tedeschi”, fa sapere a Italiafruit News il socio Mario Ancona



La stagione 2021 parte con due rilevanti novità per l’Op lucana: il lancio del sito web www.lemonsnack.it e di un packaging firmato LemonSnack volti a valorizzare e a fare conoscere il limequat ed i suoi usi in cucina sia al trade che al consumatore finale.

“Collegandosi al sito internet - sottolinea - gli utenti possono scoprire il limequat e tutte le sue proprietà organolettiche e nutraceutiche, avvalorate da ricerche scientifiche dell’Università della Basilicata. La quale, per esempio, ha scoperto che il consumo di quattro frutti di limequat al giorno può assicurare il raggiungimento della dose giornaliera raccomandata di antiossidanti. L’effetto benefico sull’organismo viene massimizzato quando l’agrume è consumato intero, in quanto la buccia possiede un più elevato contenuto di polifenoli rispetto al succo, ed una capacità circa sei volte maggiore di contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili di numerose patologie”. 



Alcune informazioni chiave per il consumatore (buccia edibile, ricco di vitamine, perfetto come snack) e una breve descrizione del limequat sono state inoltre inserite nel nuovo cestino da 250 grammi. Un packaging in cartone con coperchio di plastica, caratterizzato dal brand LemonSnack, che include anche un Qr Code collegato alla pagina www.lemonsnack.it

“Il LemonSnack - si legge nel fondo della confezione - si presenta come un piccolo limone, dalla forma allungata e più snella rispetto al tradizionale agrumi. Polpa con bassa acidità che ne favorisce il consumo così com’è, non trattato in post raccolta, quindi la sua buccia è edibile”. 




Dal punto di vista sanitario, il prodotto è a “residuo zero” anche se l’Op non lo dichiara nella confezione. “Quest’anno testeremo anche un inedito packaging in cartone da tre frutti, del peso da 125 grammi (foto sottostante), sul modello di quanto propongono marchi di cioccolatini come Baci Perugina e Mon Chéri. Non sappiamo come questa soluzione per gustare il limequat come snack verrà accolta, ma speriamo che possa funzionare”, conclude Ancona.




Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: