eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 7 ottobre 2019


Vittoria, mercato a due facce

La conclusione della campagna estiva e l’inizio di quella autunnale coincide, al Mercato di Vittoria, con una distinzione qualitativa piuttosto precisa: livello medio-basso per frutta e verdura prodotte in estate, ancora ampiamente disponibili ma a “fine corsa”; qualità medio-alta e in certi casi ottima per le referenze autunnali, i cui volumi sono ancora contenuti. La disamina è del commissionario Filippo Giombarresi. “In generale i quantitativi trattati in Mercato sono in calo, aumenteranno da fine ottobre in poi”, spiega. “I prezzi oscillano molto proprio per l’eterogeneità della proposta. Sul fronte della domanda registriamo una buona richiesta per il pomodoro Ciliegino, molto apprezzato all'estero: Germania, Austria, Svizzera e Francia”.

Alla fine della scorsa settimana le quotazioni al chilo (imballaggio escluso) oscillavano, per le melanzane tonde nere da 0,30 a 0,70 il chilo, mentre le viola spuntavano da 0,50 a un euro; cetrioli da 0,10 a 0,30, pomodoro insalataro oblungo da 0,40  a 0,90, oblungo rosso da 1,80 a 2,30, Rosso grappolo  da 0,50 a 1,10, Ciliegino rosso  da  0,60 a 1,40, Ciliegino Giallo  da 1,40 a 1,70, Piccadilly  e Pixel da 0,70 a 1,30, Datterino da 2,00  a 3,10, peperoni gialli e rossi da 0,40 a 0,90, zucchine verdi scure da 0,40 a 0,70, uva Italia da 0,80 a 1,40, Red globe da 0,40 a 0,90, fichidindia da 1,20 a 2 euro il chilo.
 
Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: