eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 23 dicembre 2020


Ananas a 1 centesimo, la Grande svendita

Eurospin fa scuola. Le polemiche seguite alla "famosa" (s)vendita ferragostana dell'anguria a un centesimo non sono bastate per scongiurare il ripetersi di un fenomeno che veicola un messaggio di "disvalore" per il settore e la filiera. La versione invernale dell'omaggio camuffato da offerta è firmato da Iper la Grande I che, per la giornata odierna, ha programmato la "liquidazione" di centomila ananas Del Monte a 1 centesimo il pezzo (peso minimo garantito 1,3 chilo e prezzo al kg di 0,008 euro, come si legge nella pagina pubblicitaria apparsa su diversi quotidiani ieri). 

Per l'anguria di Eurospin era stato specificato che "alla filiera agroalimentare l'insegna avrete corrisposto il giusto prezzo garantendo a sue spese la differenze di valore". E non c'erano brand di fama coinvolti. In questo caso, invece, nessun tentativo di spiegare e "giustificare" l'operazione. Già un mese fa la catena gestita da Finiper aveva fatto scalpore per la scelta di mettere in commercio 125.000 panettoni Melegatti a 99 centesimi il pezzo: un altro caso di "sottocosto" che aveva fatto discutere.



Sfogliando il volantino aziendale, spiccano anche altri prezzi speciali: tra questi le clementine italiane a 1,45 euro per confezione da due chili e mezzo (58 centesimi il chilo) e le arance navel, sempre Made in Italy, a 66 centesimi.   

"E' l'ennesimo caso di svalorizzazione del cibo", dice Claudio Mazzini, responsabile freschissimi di Coop. "L'offerta dell'ananas da parte di Iper contribuisce ad alimentare le critiche e i sospetti verso una grande distribuzione che ha come unico obiettivo il prezzo basso a tutti i costi. Coop da simili pratiche si dissocia. Una simile offerta non rende ragione del valore del lavoro nella filiera di quel prodotto né del costo ambientale di quella produzione". E conclude: "Continuare su questa strada impedisce una corretta informazione al consumatore del concetto di prezzo equo che è invece l'obiettivo perseguito da Coop".

E in una breve nota diffusa il 23 dicembre, Del Monte Italia fa presente che "la promozione pubblicizzata il 22 dicembre dell’anno in corso che prevede la vendita dell’ananas Del Monte a un 1 centesimo al pezzo è completamente un’iniziativa del cliente interessato. Inoltre, Del Monte assicura di aver venduto la propria merce al prezzo di mercato a tutela della produzione".  

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: