eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 26 febbraio 2021


«Barlumi di luce dopo cinque mesi durissimi»

"Le fragole si vendono bene, chi ce le ha è fortunato e anche gli ortaggi d'importazione danno qualche soddisfazione". Giuliano Gigliotti, operatore del Mercato di Catanzaro, sintetizza così la situazione attraversata dai grossisti della città calabrese. Barlumi di luce dopo mesi durissimi.

"Con il sole e il bel tempo si vende qualcosa di più ma la ripresina è legata prevalentemente all'andamento delle fragole: quelle di qualità media, varietà Sabrina, quotano sui 9 euro per cassettina da due chili. Niente male. Gli ortaggi, invece, non vanno oltre l'euro il chilo, ma soprattutto quelli d'importazione garantiscono margini, mentre gli agrumi stanno terminando una stagione disastrosa: neppure l'industria cerca più le arance che fino a qualche giorno fa pagava 8-10 centesimi il chilo per la trasformazione".



Gigliotti racconta le difficoltà degli imprenditori del suo settore: "Ci auguriamo che la situazione generale possa migliorare nelle prossime settimane, con l'entrata in scena delle drupacee, perché siamo reduci da un periodo davvero difficile. Boccheggiamo ormai da cinque mesi e la nostra azienda ha resistito vendendo alle catene distributive che, mai come ora, fanno il bello e il cattivo tempo".

Per il grossista calabrese c'è una tendenza ad esasperare la ricerca di prodotti nuovi con l'obiettivo di differenziarsi: "Si cerca di anticipare la stagionalità per avere qualcosa di originale e, attraverso la distintività, aumentare l'appeal dell'offerta. Cresce il ricorso all'importazione: vendiamo con un discreto ritorno economico gli ortaggi provenienti da Spagna e da Perpignan, che al momento abbinano buona qualità e prezzi all'origine bassi". 



Mentre il panorama produttivo regionale, secondo Gigliotti, è destinato a cambiare: "Dopo una stagione così negativa molti degli agrumicoltori rimasti stanno pensando di tagliare le piante e cambiare coltivazione. Nel giro di un paio d'anni mancherà una fetta importante dell'offerta...". 

Per il kiwi, infine, altro articolo importante nel paniere della Calabria, manca all'appello la pezzatura medio-grande: "Un calibro 27 viene venduto all'ingrosso intorno ai 2 euro il chilo, 60-70 centesimi oltre il prezzo medio. Ma la disponibilità è davvero scarsa. E, come nel caso delle fragole, beato chi ce l'ha..". 

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: