eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 4 luglio 2022


Reti di protezione, un colore per ogni obiettivo

L’agricoltura si sta imbattendo in numerose sfide, che vanno dai cambiamenti climatici che causano danni sempre più nefasti sulle colture all’invasione di insetti alieni che stanno insidiando i campi. Le strutture di protezione come le reti sono presidi tecnici che migliorano la resistenza e le performance delle colture. Agrintech, azienda che si occupa della produzione e distribuzione di reti e tessuti in plastica, ha sviluppato tra i suoi progetti: le reti antigrandine fotoselettive Iridium in diverse colorazioni per migliorare specifici aspetti della coltura e il sistema di protezione antipioggia Water-Insect proof (WPI).
La rete antigrandine Iridium – spiega Gerardo Vaccaro, responsabile ricerca e sviluppo di Agrintech – è stata utilizzata su diverse colture come Kiwi, susino, pesco, pero, melo, albicocco, uva, melograno, loto (kaki), agrumi e frutti tropicali ha l’obiettivo di proteggere le colture da intemperie atmosferiche ma al contempo ne migliora lo sviluppo delle piante modificando la quantità e la qualità della luce disponibile e, allo stesso tempo, proteggendo da insetti dannosi come cimice asiatica (Halimorpha halys)”.
Per quanto riguarda l’Actinidia tra gli obiettivi raggiunti, in termini di qualità del frutto descritti da Vaccaro, quelli da evidenziare sono: l’incremento di percentuale di sostanza secca, gradi °Brix, durezza, colore e diametro medio dei frutti. Gli stessi risultati si sono raggiunti anche su altre specie.


Rete antigrandine fotoselettiva Iridium® su kiwi

La rete Iridium – specifica Vaccaro - è realizzata in polietilene ad alta densità con maglia 2,4 x 4,8 mm e ha un peso di 60 grammi a metro quadro. Questa rete migliora la qualità della luce in entrata e può avere colorazioni differenti in base all’obiettivo che vuole ottenere l’agricoltore. Le reti sono disponibili in diverse colorazioni (giallo, fluo, perla e rossa) e sono nate, negli ultimi anni, anche reti Iridium di seconda generazione (con presenza di filato di colore nero e/o alluminizzato) per aumentare di qualche punto percentuale il fattore di ombreggio proteggendo ulteriormente le coltivazioni da fenomeni di scottature dei frutti e foto-inibizione della fotosintesi”.

Rete antipioggia e antinsetto per la protezione del ciliegio 

Il sistema Water Insect Proof (WPI) protegge le colture dalla pioggia ed è ideale per le colture maggiormente soggette al fenomeno del cracking dei frutti come il ciliegio
“La rete è realizzata in monofilo HDPE (polietilene in alta densità) – spiega Vaccaro – e a richiesta può essere cucita con rete Monotex per una protezione contro la Drosophila suzukii, maglia rete molto fitta e riesce a contenere l’insetto”.
La sperimentazione della rete su ciliegio, come riporta il dossier di Agrintech è iniziata nel 2021 grazie ad un contratto di ricerca tra l’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università Politecnica delle Marche e Agrintech, è tuttora in corso presso una azienda agricola del comprensorio vignolese.


sistema multifunzionale monoblocco con rete Water Insect Proof e anti-Drosophila

La rete è stata applicata su tre varietà differenti: Sweet Aryana, a maturazione precoce, Giant Red, a maturazione intermedia e Ferrovia, a maturazione tardiva. Per ogni varietà è stato predisposto un controllo non coperto utilizzato per valutare l’incidenza del cracking e il monitoraggio delle variabili climatiche attraverso sensori termo igrometrici. I risultati raccolti durante la prima stagione di prova (2021) sono indicativi e incoraggianti per la sperimentazione.

Rete ombreggiante Lumigrey

Le produzioni delle orticole, viste le estati molto torride degli ultimi anni, possono essere compromesse, con stress termici che influiscono inevitabilmente sulla resa produttiva. 
“Diventa indispensabile ombreggiare - afferma Vaccaro - per proteggere le coltivazioni. Gli schermi riflettenti Lumigrey, sono ombreggianti che, potendo contare sull’alto potere riflettente della piattina color alluminizzato, permettono una riduzione notevole delle temperature, creando un microclima favorevole allo sviluppo delle piante. Lumigrey è indicato per la copertura di produzioni orticole quali pomodoro e peperone, nella IV gamma (insalatine, spinacino, basilico, erbe aromatiche, ecc.) e nei piccoli frutti”.


schermi riflettenti Lumigrey

Tutte le soluzioni di Agrintech sono il risultato di anni di sperimentazioni che l’azienda porta avanti grazie alla collaborazione con Università e Centri di Ricerca. L’utilizzo delle reti rappresenta il sistema attivo più efficace, economico e sicuro per la protezione delle colture da avversità di varia natura, contrastando gli effetti dei cambiamenti climatici in atto.  L’utilizzo primario delle reti è la protezione delle colture da agenti biotici e abiotici ma quello che emerge dai dati sperimentali di Agrintech dimostra quanto un’adeguata struttura possa migliorare la qualità delle produzioni, dalle rese alle dimensioni del frutto.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: