eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 7 settembre 2021


Macfrut al via, gli appuntamenti della prima giornata

L'attesa è finita. Dopo un anno e mezzo senza fiere a causa del Covid-19, gli operatori del settore ortofrutticolo da oggi potranno tornare ad incontrarsi per fare affari nei padiglioni di Rimini Fiera per la 38esima edizione di Macfrut. Ma oltre alle opportunità commerciali, la prima giornata della fiera internazionale della filiera ortofrutticola prevede anche tantissimi appuntamenti di confronto e di aggiornamento.

La mattinata si apre con un doppio appuntamento presso lo stand del Tecnopolo di Forlì-Cesena: alle 10.00 workshop “Logistica digitalizzata”, alle 12 Tavola rotonda “Un’alleanza per la formazione professionale e le competenze agrifood nei Balcani: progetto Vet through innovation”. Due gli eventi promossi da Anbi Emilia Romagna: ore 12.30 la presentazione delle iniziative di Anbi a Macfrut, alle 14.30 workshop con approfondimento sull’attività dei Consorzi di Bonifica. Il Crpv alle ore 14 e alle 16 organizza dei test per “Misurare il gusto dell'innovazione: dimostrazioni di test sensoriali su prodotti ortofrutticoli”

I visitatori potranno scoprire le ultime novità sull’irrigazione, prendendo parte ad una visita guidata (dalle ore 13.30 alle 14.30) nell’area dedicata all’Acqua Campus con gli agronomi del Canale Emiliano Romagnolo. Dalle 14.30, poi, si svolgeranno gli incontri organizzati da Italmercati e Feba sulla "Frutta e verdura per lo sviluppo della persona: non sprechiamola!" (Macfrut Anfiteatro - Hall Sud) e da Brio, Coopermondo e Federcasse sul "Togo: dall'esperienza dell'Ananas Dolcetto alla promozione e sviluppo di nuove filiere agricole cooperative” (Sala Diotallevi). 



Nel pomeriggio sarà presentato “Ismea Investe”, uno strumento finanziario destinato a sostenere i progetti di sviluppo dell’intera filiera agroalimentare: dalla produzione agricola alla trasformazione industriale sino alla distribuzione e logistica. Equity, quasi equity, prestiti obbligazionari e strumenti finanziari partecipativi fino a 20 milioni di euro sono le opportunità messe in campo da Ismea. La presentazione avverrà alle 15 in Sala Ravezzi, alla presenza del ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli e del nuovo presidente Ismea, Angelo Frascarelli. Parteciperanno alla conferenza quattro importanti realtà imprenditoriali che hanno realizzato, con l’intervento finanziario dell'istituto, rilevanti investimenti per lo sviluppo produttivo e commerciale: Fileni, tra i principali player nel settore delle carni avicole in Italia e primo per le carni bianche biologiche; Planet Farm, la più grande vertical farm d’Europa con sede a Monza; Pomeo, società agricola pugliese specializzata nella produzione di melagrane bio con piani di sviluppo anche nel settore della nutraceutica e cosmeceutica; Sanifrutta, cooperativa ortofrutticola cuneese con una radicata presenza sui mercati esteri.

Sempre alle 15 è in programma il convegno "Le nuove frontiere della frutticoltura protetta" nella Sala B3 del Padiglione B3, con la partecipazione di Davide Neri (Università delle Marche) che parlerà di coperture multifunzionali in frutticoltura, Stefano Lugli (Università di Modena e Reggio-Emilia) che tratterà le coperture nel ciliegio e di Rino Ghelfi (Università di Bologna) che analizzerà la sostenibilità economica degli investimenti nella frutticoltura protetta. Contestualmente, nella Meeting Area del Padiglione Africa (D5), l’Ufficio Servizi formativi di Agenzia Ice organizza l’incontro “The Italian Trade Agency presenta Lab Innova Africa - Fare affari con il settore ortofrutticolo di Ghana, Nigeria e Costa d'Avorio". Mentre nello stand InnovaMarche si tiene la presentazione del progetto “BALTI - biodiversità agrarie, leguminose, tradizione e innovazione”.



In seguito, alle ore 15.30 in Sala Neri, prenderà il via il convegno della Coldiretti “Ortofrutta: dall’emergenza alla ripartenza”, alla presenza del presidente Ettore Prandini e del ministro Stefano Patuanelli. Prenderanno parte all’incontro anche Nicola Bertinelli, presidente della Coldiretti Emilia-Romagna; Paolo Bruni, presidente del Cso Italy; Francesco Avanzini, direttore generale di Conad; Marco Salvi, presidente di Fruitimprese ed Alessio Mammi, assessore all’agricoltura della Regione Emilia- Romagna. Nell’occasione verrà sottoscritto il protocollo fra Coldiretti, l’Autorità portuale di Ravenna, la Regione e il Comune di Ravenna su logistica e trasporti per potenziare gli scambi commerciali dell’agroalimentare Made in Italy.

Sempre alle 15.30 la tavola rotonda "Che futuro é? Produzione e tecnologie a confronto. Dalla selezione dei frutti, al packaging fino al trasporto. Tutte le novità della filiera" e l'incontro “Le strategie di Apofruit per l’uva senza semi”. Alle 16 nello stand Met “Ozonoterapia vegetale per l’agricoltura di domani”, alle 17 ci sarà il primo workshop di International Asparagus Day con interventi di Christian Befve (“Lotta e prevenzione dei cambiamenti climatici”) e Julien Rocherieux ("Creazione di campi di sperimentazione per la valutazione varietale a livello mondiale") e la presentazione in anteprima del film documentario dedicato alle donne che fanno l’ortofrutta italiana. 
 
Per garantire la sicurezza della manifestazione, l'ingresso a Macfrut è consentito alle persone in possesso di Green Pass o di titolo analogo internazionale da esibire dal proprio smartphone o in formato cartaceo in lingua italiana o inglese. Tutte le persone che non hanno questa documentazione devono prenotare su www.macfrut.com un tampone rapido a cui si dovranno sottoporre nelle cliniche mobili presenti all’ingresso del quartiere fieristico.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: