eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 16 aprile 2021


Ortaggi, crollano i prezzi delle melanzane scure

Crolla il mercato delle melanzane scure siciliane. La settimana in corso ha fatto registrare un forte ridimensionamento dei prezzi di vendita che sono scesi del 50% rispetto alla settimana prima, come racconta a Italiafruit News il grossista romano Fabio Garbaglia (ditta Garbaglia Fruit): "Siamo passati da valori nell'ordine dell'euro il chilo a 50-60 centesimi per le melenzane nere lunghe e quelle tonde, mentre le striate registrano quotazioni stabili”.

“Questo ribasso è dovuto al mercato completamente stagnante di questa settimana. L'offerta c'è ma sono i consumi a mancare. Così dalla Sicilia la merce scura sta partendo a prezzi compresi tra 20 e 25 centesimi di euro il chilo”, secondo le informazioni di Garbaglia. 



"Il discorso è opposto per gli ortaggi primaverili che hanno risentito del maltempo degli ultimi giorni. Piselli, fave e asparagi si stanno infatti confermando su prezzi molto elevati. Da stamattina (ieri per chi legge, ndr) ho notato inoltre l’ottima ripresa della richiesta di fragole, che ha portato a un aumento delle quotazioni. Noi stiamo gestendo le produzioni calabresi della varietà Fortuna: se la scorsa settimana i valori medi erano scesi fino a 1,50 euro il chilo, stamani le abbiamo piazzate a 2,5-3 euro il chilo”.

“Rimane in difficoltà il melone, sfavorito dal brutto tempo di questa settimana - conclude - La nostra clientela, viste le condizioni climatiche anomale del periodo, è invece tornata ad orientarsi su articoli più invernali come rape, broccoletti e broccoli che hanno beneficiato di rialzi".

Copyright 2021 Italiafruit News 


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: