eventi
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
MACFRUT 2022
4-6 Maggio 2022
Rimini
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

giovedì 25 febbraio 2016


Fertilizzanti, «Bio Aksxter valore aggiunto»

Nell'ambito dell'attività di ricerca la AXS M31 si è avvalsa dell'importante  collaborazione del Prof. Luigi Campanella, Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Esperto di provata fama nel campo dell'elettrochimica, autore di oltre 500 lavori nei settori della Chimica Analitica, della Chimica Ambientale, delle Biotecnologie Analitiche, della Chimica dei Beni Culturali; inoltre,  studioso di metodi chimici e biologici atti alla degradazione ed alla rimozione di inquinanti (tensioattivi, idrocarburi, pesticidi, metalli pesanti) in scarichi civili ed industriali. Membro di numerose Commissioni di Studio del CNR, del Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica, dell'Università e dell'ENEA.

Il Prof. Luigi Campanella e il settore di ricerca sperimentale nel campo delle strutture vitali dei vegetali della AXS M31 hanno condotto una serie di test e analisi rivolte alla determinazione degli effetti di Bio Aksxter® sull'attività respirometrica e potenziale red-ox su terreno e vegetali.

Secondo lo studio di Campanella, Bio Aksxter® è un fertilizzante in grado da un lato di aumentare le qualità alla sintesi clorofilliana delle piante coltivate in ragione di un'aumentata capacità di catturare l'energia luminosa solare (questo garantisce la fotosintesi anche in condizioni di ridotta illuminazione quali possono aversi in particolari ambienti ed in particolari climi) e dall'altro di programmare l'equilibrio di pianta e terreno con conseguente aumento dei livelli produttivi e della qualità dei prodotti ottenuti senza ricorrere a fertilizzanti azotati e/o fosforici. Tali doti possono essere preziose anche nei casi di rigenerazione di un suolo esaurito sia per processo naturale sia a causa di patologie vegetali o d'inquinamento.

Bio Aksxter®, in relazione alle sue attività biologiche, contribuisce anche a rimuovere dal suolo attraverso meccanismi metabolici ossidativi eventuali contaminanti.

Clicca qui per scaricare il documento completo sul sito di Bioaksxter

Fonte: Bio Aksxter
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: