eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 21 novembre 2013


A GENOVA MAXISEQUESTRO DI COCAINA NASCOSTA TRA LE BANANE

La Guardia di Finanza di Roma e i funzionari dell'Agenzia delle Dogane di Genova hanno scovato e sequestrato 283 chili di cocaina purissima. Il carico di droga era nascosto in un container in transito presso il porto del capoluogo ligure, sbarcato dalla nave mercantile E/R Cannes, che trasportava banane provenienti da Santo Domingo.
La cocaina, destinata al mercato illegale dell'Italia centrale, avrebbe fruttato con la vendita al dettaglio circa 60 milioni di euro. Il sequestro è il frutto di una vasta attività di polizia giudiziaria che ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi meticolosi controlli - eseguiti su numerosi container in transito presso il porto di Genova con l'aiuto di sofisticati scanner in uso alla Dogana - di individuare il carico di droga, nascosto tra le banane formalmente destinate ad Ascoli Piceno.
I sospetti degli investigatori sono nati dall'analisi della documentazione doganale di accompagnamento del carico, spedito da un esportatore dominicano sconosciuto allo scalo ligure e indirizzato, in maniera eccessivamente generica, alla provincia marchigiana, senza nemmeno l'indicazione dell'importatore. A controlli ultimati, i finanzieri del Gico e i funzionari doganali hanno contato 241 panetti di cocaina di elevata qualità e purezza, nascosti nel pianale del container, grazie ad una doppia saldatura laterale. Alle operazioni, in considerazione del complicato sistema di occultamento, hanno fornito un importante contributo anche gli specialisti del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Genova.

Fonte: Il Tempo
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: