eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 3 maggio 2022


«Agrumi, la Pasqua non ha risollevato il mercato»

La Pasqua è passata e se in Gdo tra l'11 e il 17 aprile la distribuzione moderna italiana ha fatto segnare +19,03% rispetto allo stesso periodo del 2021, come evidenziato dai numeri forniti da NielsenIQ, lo stesso non vale per l’ortofrutta, in particolare gli agrumi.

“Sia il weekend pasquale che l’ultimo non hanno portato niente di nuovo. Negli agrumi non si è notato miglioramento né per quantità né per il prezzo”, spiega a IFN Giovanni Scavo, responsabile commerciale della Cooperativa Il Girasole, con sede a Paternò (provincia di Catania). 



“Purtroppo, i consumi hanno seguito il tracciato di tutta la stagione. In questi giorni di festa le famiglie sono uscite, hanno preferito spendere soldi fuori ed è comprensibile, dopo due anni di incertezza e restrizioni questa è stata la prima Pasqua normale”.
Il 2020 è ormai solo un ricordo per la cooperativa: “Per la stessa festività due anni fa ci fu il boom: i consumatori non guardavano assolutamente lo scontrino e hanno abbondato con gli agrumi per assicurarsi la vitamina C”.

L’unica nota positiva di questo periodo è il tempo, che si è mantenuto abbastanza instabile favorendo il consumo delle arance. “Se continua così le persone non hanno voglia di frutti nuovi – commenta il responsabile commerciale - ma preferiscono andare sul sicuro con gli agrumi perché sanno che le primizie delle drupacee hanno poco da offrire in termini di gusto. Questo ci avvantaggia dato che sta finendo la raccolta delle arance Tarocco Sciara, ma i primi di maggio si parte con Meli e Sant’Alfio per poi proseguire con le bionde tardive come Ovale e Valencia”.



Tra le richieste del momento vincono i calibri medio-grossi. “Il calibro piccolo è stato completamente abbandonato perché la spremuta è ormai fuori stagione - conclude Scavo - così come le borse da 3 kg di arance si vendono meno”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: