eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 4 febbraio 2014


VALENCIA, STAGIONE DA DIMENTICARE PER L’ARANCIA NAVELINA

La campagna spagnola dell'arancia Navelina, varietà coltivata soprattutto nella regione di Valencia, viene giudicata "catastrofica" dall'associazione degli agricoltori Ava-Asaja.
In base alle prime stime, gli agrumicoltori spagnoli registrano perdite per decine di milioni di euro. Dall'inizio della stagione – ha spiegato Ava-Asaja - i prezzi all'origine per la Navelina hanno oscillato tra 0,10 € e 0,18 € al kg; valori, questi, che si posizionano ben al di sotto dei costi di produzione, pari a 0,22 € per kg. Tale discesa dei prezzi deriva da una combinazione di due fattori: da una parte c'è la maggior disponibilità di prodotto (la produzione è aumentata del 19% rispetto all'anno precedente), dall'altra si riscontrano problemi di qualità derivanti da un clima autunnale insolitamente caldo. I frutti, in particolare, presentano percentuali superiori di "creasing" rispetto alle scorse stagioni.
Secondo Willem Koole, dell'azienda olandese Frukar, specializzata in importazione ed esportazione, il mercato per l'arancia Navelina spagnola è stato lento fin dall'inizio della campagna. "Il clima insolitamente caldo dell'autunno ha avuto un fortissimo impatto sulla raccolta", rileva Koole. La produzione registra un'eccedenza di calibri piccoli e problemi legati alla conservabilità. "Nell'Europa occidentale e del nord" – sottolinea Koole – quali aree geografiche dove i consumatori preferiscono frutti di maggiore pezzatura, "la domanda è in calo ed i prezzi si attestano su livelli troppo bassi per il periodo dell'anno".

Fonte: Eurofruit 


Altri articoli che potrebbero interessarti: