eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 17 luglio 2019


«Danni in mezza Sardegna, le cornacchie vanno abbattute»

Campi di angurie e meloni devastati dalle cornacchie grigie. Succede in mezza Sardegna, dove l'aumento incontrollato delle popolazioni di questi volatili sta vanificando gli investimenti di numerose aziende agricole. 

Gli agricoltori, sostenuti anche dalle associazioni agricole, chiedono un intervento immediato da parte del governo regionale: vale a dire l'adozione di un piano di abbattimento straordinario.

Intervistato dall'emittente televisiva sarda Videolina, l'agricoltore Francesco Ligi si domanda: "Con queste cornacchie cosa dobbiamo fare? Dobbiamo tenercele per tutta la stagione? E il nostro lavoro dove lo mandiamo? In rovina?". Ligi segnala danni prossimi al 70% nel campo di Samassi (Cagliari), visitato dalla tv sarda.


Francesco Ligi 

"Ci aspettiamo - ha aggiunto un altro operatore, Fabio Piras - un aiuto da parte delle istituzioni. Occorre risolvere al più presto questo problema. Per noi e per tutte le altre aziende della Sardegna che si trovano nella stessa situazione".

"Nel caso in cui non si possano toccare le cornacchie - evidenzia infine l'agronomo dell'Op Campidanese, Matteo Cabriolu - allora noi chiediamo che la Regione si faccia carico delle perdite e vada quindi a corrispondere il danno a ogni singolo produttore".


Matteo Cabriolu
 
Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: