eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 5 dicembre 2018


«Vendite al rallentatore nei Mercati»

Vendite sottotono per l’ortofrutta al Centro agroalimentare di Verona. “Le mele vanno male e per il kiwi la situazione è solo leggermente migliore, a fronte di un’offerta massiccia da tutte le maggiori zone di produzione”, spiega il grossista Andrea Saturnini (nella foto), presidente della Fedagro provinciale. “Per quanto riguarda l’uva, il prodotto pugliese e siciliano si vende senza molto entusiasmo; ancora ferma ai blocchi di partenza la produzione spagnola. Agrumi a due facce: benino le arance, malissimo le clementine”. I prezzi dei vari articoli, in generale, vengono definiti di medio livello; il problema, evidenzia Saturnini, è legato ai consumi, “veramente bassi in tutti gli ambiti”.



“La Borsa della spesa” aggiornata a venerdì scorso, 30 novembre, evidenziava - nelle rilevazioni di Unioncamere, Bmti, Italmercati - ampia disponibilità di arance bionde, clementine e kaki, un'accresciuta offerta di kiwi italiani, l’ingresso in scena dei cardi e, nel Sud Italia, delle cime di rape; tra gli ortaggi, volumi consistenti di cicoria, inferiori i quantitativi di carote, pomodori e radicchio rosso tondo.     

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: