eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 4 novembre 2020


Fico si ferma almeno fino a Pasqua

Fico Eataly World chiude i battenti, almeno fino a Pasqua. La scelta, dolorosa, arriva per fronteggiare l’emergenza sanitaria, ma sarà anche l'occasione per ripensare il parco alimentare e mettere a punto una strategia di rilancio dopo i deludenti risultati dei primi anni di attività. Per questo obiettivo è stato chiamato Stefano Cigarini, amministratore delegato di Cinecittà World, il Parco divertimenti del cinema.



"Nel rispetto delle misure prese dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria siamo costretti a chiudere Fico Eataly World, ma noi nutriamo una grande fiducia perché la natura ci ha insegnato che anche la peggiore tempesta prima o poi svanisce e lascia spazio al cielo sereno - è scritto in un post sulla pagina Facebook di Fico - Per questo vi diamo appuntamento a momenti migliori, a quando torneremo a divertirci, ad abbracciarci e a godere di momenti spensierati insieme".

La chiusura, come detto, non sarà passiva ma sarà propedeutica alla definizione di un piano di rilancio quinquennale. "Sfruttiamo minuto per minuto per lavorare sul futuro di Fico", dichiara al quotidiano La Repubblica Tiziana Primori, attuale ad di Fico. La creatura di Oscar Farinetti ha chiuso il 2019 con una perdita di oltre 3,1 milioni, ma risultato economico a parte anche lo scorso anno ha faticato ad attrarre visitatori. Ovviamente, col Covid, il 2020 è stato un anno disastroso.



Il futuro di Fico sarà più vicino a un parco divertimenti, con sette aree tematiche dedicate ai grandi prodotti della gastronomia italiana, più intrattenimento e soprattutto un'ulteriore spinta sull'offerta congressuale, l'area che sino ad oggi ha lavorato con soddisfazione. Si ipotizza la creazione del Museo della gastronomia italiana e aprirà un albergo. La ristorazione interna sarà rivista e anche gli spazi delle aziende rimarranno, ma non nell'attuale forma. Intanto, informa La Repubblica, ci sono alcune defezioni: Naturovo, Antica Ardenga, Camst e Parmigiano Reggiano.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: