eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

Andrea Battagliola lunedì 30 dicembre 2019


Soluzioni vegetali, come costruire un vero reparto?

Qual è stata l'evoluzione delle soluzioni vegetali nel reparto ortofrutta negli ultimi anni? E cosa serve per garantire un processo di ulteriore sviluppo a questo segmento? Domande alle quali prova a rispondere La Linea Verde, azienda ai vertici del mercato delle soluzioni vegetali a base di ortofrutta fresca, attiva come co-packer e come produttore di DimmidiSì. Una marca che ha dettato passi significativi per lo sviluppo del fresh convenience food italiano e con cui l'azienda esprime la propria anima innovatrice con prodotti ad alto contenuto di servizio. 

Nel 2019, in Italia, la marca ha portato valore al reparto ortofrutta con un fatturato al consumo di oltre 80 milioni di euro e una notorietà pari all'80% (Dati Nielsen). In veste di co-packer, La Linea Verde si concentra in particolare sulle insalate in busta: sono 60 le marche che le si affidano. 

"Negli ultimi anni, l'evoluzione dell'offerta nel banco frigo dell'ortofrutta - spiega Andrea Battagliola, direttore generale de La Linea Verde - è stata guidata dall'esigenza di rispondere a un consumatore alla ricerca di soluzioni, senza però dimenticare l'esaltazione dei prodotti della terra”. Sono nate, così, numerose categorie merceologiche: dalle verdure da cuocere alle insalatone arricchite con kit per il consumo "on the go", dai piatti pronti freschi (zuppe e contorni con packaging microondabili) fino alle bevande fresche come frullati ed estratti.


Nel tempo, la Linea Verde ha di fatto giocato un ruolo chiave nel fresh convenience food come specialista della categoria e come player in grado di spingere dinamicamente il mercato con una gamma ampia e continue proposte innovative. Ha generato un fatturato aggiuntivo sul mercato di riferimento e sostenuto il business anche con investimenti pubblicitari dedicati a segmenti inizialmente "piccoli", trainando così il giro d'affari generale.

L’obiettivo, ora, è quello di contribuire a creare un vero e proprio reparto di soluzioni vegetali. “Per svilupparlo sono necessarie tre condizioni indispensabili: la freschezza, perché la qualità si fa in campo; il servizio, regalando tempo libero; e il gusto, per riscoprire il piacere di mangiare", sottolinea Battagliola.

Per il futuro, La Linea Verde ritiene importante rafforzare la stretta collaborazione con la Gdo, che sta aprendo incoraggianti spiragli verso il potenziamento e l'allargamento dell'offerta del banco frigo dell'ortofrutta. “Altrettanto importante è l'ottimizzazione degli assortimenti - conclude Battagliola - per una maggiore chiarezza dell'offerta e perchè ci sia spazio per la marca affinché possa giocare il proprio ruolo di specialista e di portavoce dell'innovazione di settore".



Copyright 2019 Italiafruit News


A cura della Redazione

Altri articoli che potrebbero interessarti: