eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 7 ottobre 2019


Syngenta: istituzioni in visita al centro di Casalmorano

Nei giorni scorsi, un’ampia delegazione istituzionale ha visitato il centro di ricerca di Casalmorano in provincia di Cremona, una delle realtà più importanti in Italia e nel bacino del Mediterraneo per Syngenta nella sperimentazione sulle sementi delle colture intensive, tra cui il mais, vero e proprio simbolo dell’agricoltura lombarda.

Dopo una breve presentazione sulle attività portate avanti, il gruppo ha potuto visitare il centro di ricerca fondato nel 1961 e che, grazie ai continui investimenti, è stato potenziato fino a diventare oggi responsabile della produzione della maggior parte degli ibridi di mais distribuiti in Italia (circa il 60%) e svolge la sua attività per una vasta area che comprende la Spagna, il Portogallo, la Grecia, la Serbia e la Turchia. 

Il sito di Casalmorano, inoltre, situato nel cuore della Lombardia, si contraddistingue da sempre per il forte legame con il territorio ed è riconosciuto come un’importante risorsa per lo sviluppo del tessuto economico e occupazionale locale.



Tra i presenti l’Assessore all’agricoltura, alimentazione e sistemi verdi della regione Lombardia Fabio Rolfi; l’onorevole Claudia Gobbato, componente della commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati; il presidente della commissione permanente Attività produttive, istruzione, formazione e occupazione della regione Lombardia Gianmarco Senna; e in rappresentanza della realtà locale, il Sindaco di Casalmorano; Pietro Emilio Giuseppe Vezzini e il Sindaco di Soresina, Diego Vairani.
 
“Siamo stati onorati della presenza e dell’attenzione delle Istituzioni,” ha commentato Riccardo Vanelli, amministratore delegato di Syngenta Italia. “Abbiamo avuto l’occasione di mostrare da vicino la nostra realtà produttiva, gli elementi di innovazione e di avanguardia, le tecnologie e i metodi di produzione. Queste opportunità costituiscono per noi una leva per continuare una volta di più a investire nel nostro lavoro e ci spingono a proseguire sulla strada intrapresa dell’innovazione sostenibile, scommettendo sul territorio”.

Fonte: ufficio stampa Syngenta


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: