eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 16 aprile 2019


Entra nel vivo la stagione dell'asparago trentino

Trecento quintali di asparagi raccolti e lavorati ogni anno da fine marzo a fine maggio per una produzione in parte “griffata” con la Deco, la Denominazione comunale e il marchio “Qualità Trentino”: sta entrando nel vivo la stagione di Asta, acronimo di “Asparagicoltori Trentini Associati”, realtà nata nel 1996 su iniziativa di un gruppo di produttori di Nave San Rocco e Zambana che puntava a valorizzare l’asparago quale eccellenza agroalimentare del territorio rappresentato. 

In regione la coltivazione dell’asparago è diffusa nell’area settentrionale della Val d’Adige, in Vallagarina, nell’Alto Garda e in Valsugana. La zona più nota, grazie alle condizioni ambientali e ai terreni sabbiosi particolarmente adatti, è proprio quella di Zambana, dove la produzione dell’asparago bianco ha una tradizione plurisecolare e ha raggiunto livelli qualitativi di buon livello.

 

Tra gli asparagi bianchi trentini, caratterizzati dallo speciale livello di delicatezza, tenerezza e assenza di fibra, quello di Zambana ha ottenuto la Deco in virtù delle particolari condizioni climatiche, del terreno e ai sistemi di coltivazione impiegati in quell’area. Le prime notizie sulle coltivazioni risalgono all’inizio dell’Ottocento; oggi come allora la raccolta si esegue a mano o con attrezzi tradizionali. Per ottenere il marchio, i produttori di Zambana devono rispettare precise regole raccolte in un disciplinare. E' anche il primo asparago bianco a essere stato inserito fra i prodotti dell’Arca di Slow Food.



Sabato e domenica scorsi l’asparago di Asta è stato tra i protagonisti della rassegna Fiorinda, festa della fioritura dei meli che si è svolta a Mollaro (Trentino). Il prezzo medio di vendita al pubblico si aggirava attorno agli 8 euro il chilo. In commercio c'erano anche la crema di asparagi e l'asparago croccante in pezzi contenuto in vasetti di vetro. A Zambana l'annuale festa dedicata al pregiato prodotto andrà in scena da 26 aprile al primo maggio.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: