eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 4 marzo 2019


Tira il mercato delle fave (sotto serra) della Basilicata

E' un mercato che "tira" quello delle fave, soprattutto in questo momento di primavera anticipata, che porta gli italiani ad avere voglia di consumare questo legume tipicamente primaverile. L'Azienda agricola De Pascalis Aldo di Scanzano Jonico, provincia di Matera, ha fatto la scelta di indirizzarsi sulla produzione di fave sotto serra, coltivate su 15 ettari. 

"Abbiamo iniziato la raccolta delle varietà precoci da circa quindici giorni - dice l'imprenditore a Italiafruit News - e ora proseguiremo l'attività fino a Pasqua. La produzione è bella e soprattutto buona da mangiare. I volumi disponibili, però, sono scarsi rispetto alle attuali richieste del mercato nazionale".

L'azienda lucana sta riuscendo a produrre dai 30 ai 40 quintali di fave al giorno. "Normalmente, in questo periodo, la produzione giornaliera dovrebbe raggiungere i 100 quintali - specifica De Pascalis - Per poter aumentare la produttività ci servirebbero un paio di giornate con temperature più elevate: 12-14 gradi centigradi per la notte e 20-22 gradi per le ore di luce".
 


Aldo De Pascalis, fondatore dell'omonima azienda agricola

La campagna commerciale, in ogni caso, è partita bene. "I prezzi all'ingrosso stanno raggiungendo medie di 2,5-2,70 euro il chilo, grazie anche alla domanda molto elevata. Noi disponiamo le fave all'interno di cassette da 10-11 chili, che andiamo a distribuire non solo ai Mercati generali, ma anche ai gruppi della Gdo". 

Oltre alla fava, l'Azienda agricola De Pascalis Aldo sta producendo la fragola Sabrosa, commercializzata con il marchio Candonga Fragola Top Quality®. "La fragola è il nostro prodotto di punta: rappresenta il 50% del fatturato. Da poco - conclude - abbiamo acquistato nuovi terreni che ci permetteranno di cominciare una nuova esperienza: la coltivazione dell'uva da tavola senza semi". 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: