eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

lunedì 15 giugno 2015


L'ultima frontiera: pagare per lavorare nei campi...

Non si è ancora spenta l'eco delle polemiche sul caporalato in ambito agricolo che già il nostro "bel" paese ci offre un'insospettata occasione per vedere le cose da un punto di vista del tutto diverso.

Accanto ai braccianti ridotti in schiavitù per un tozzo di pane, ecco fare la loro comparsa quelli che addirittura pagano per andare a lavorare nei campi. Per l'esattezza si pagano un totale di almeno 51 giornate lavorative, il minimo necessario per richiedere indennità di disoccupazione e contributi.

Una truffa collettiva, scoperta da carabinieri e ispettorati del lavoro, che vede coinvolti 479 braccianti agricoli del barese, disposti a pagare ciascuno dai 12 ai 15 euro al giorno in cambio di un totale di circa 1.150.000 euro erogati dallo Stato.

Italia, la terra del possibile.

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: