eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 28 agosto 2019


Banane, la Cavendish rischia ufficialmente l'estinzione

La Colombia dichiara lo stato di emergenza nazionale per il primo caso ufficiale di Tropical Race 4 (Tr4). Questo nuovo ceppo del fungo Fusarium, agente causale della malattia di Panama, è stato infatti segnalato nel dipartimento di La Guajira a seguito alle analisi di laboratorio che i servizi fitosanitari hanno effettuato sulle piante di Cavendish, preventivamente espiantate a metà luglio, che mostravano sintomi compatibili con Tr4 (clicca qui per leggere la nostra notizia). A dare la “triste” notizia è stata Deyanira Barrero León, direttrice generale dell'Istituto per l'agricoltura colombiana (Ica), che ha sottolineato come "il riconoscimento dell’emergenza nazionale consentirà di accelerare il processo di controllo dell’avversità". 

L'Ica, nel frattempo, ha avviato la collaborazione con le associazioni di produttori di banane Augura e Asbama per garantire che, nel caso di eventuale diffusione, il Tr4 possa essere rilevato il più rapidamente possibile. Le pubbliche autorità non hanno applicato alcun blocco alle esportazioni di banane colombiane. Il frutto non è infatti portatore del fungo e può essere quindi consumato senza rischi per la salute umana. 


Deyanira Barrero León, al centro, ufficializza il primo caso di Tr4 

Anche i Paesi vicini alla Colombia stanno prendendo provvedimenti per proteggere il settore bananicolo dell’America centrale e meridionale. “I governi della regione stanno lavorando per stabilire un piano di emergenza. L'obiettivo principale ora è come controllare il Tr4 in modo efficiente. L'idea è di lavorare nello sviluppo e nell'attuazione di tali strategie con i governi, il settore privato, le organizzazioni accademiche e le comunità agricole", ha affermato Yelitza Colmenarez, direttrice nazionale per il Brasile presso Cabi (Centro per l'agricoltura e la bioscienza internazionale) e organizzatrice dei programmi per la prevenzione dai parassiti e dalle malattie in Sud America.

Identificato per la prima volta nel 1960 nell'isola di Taiwan (Cina), il Tr4 ha cominciato a diffondersi a ritmi allarmanti dal 1990, prima nel Sud-est asiatico e più di recente in Mozambico, Oman, Libano, Giordania, Pakistan e Australia. Solo l'America Latina, fino ad oggi, lo aveva evitato. "Quello che stiamo vedendo è uno scenario quasi apocalittico, in cui probabilmente perderemo anche la Cavendish", il commento di Sarah Gurr, presidente della divisione Food Security della Facoltà di bioscienze dell'Università di Exeter (Regno Unito). Nel mondo sono in fase di valutazione programmi di breeding per identificare varietà resistenti al Tr4. Tali programmi, tuttavia, richiedono molto tempo e si teme che quando sarà possibile validare l’introduzione di una nuova cultivar, il Fusarium avrà già decimato l’intera produzione dell’America centrale e meridionale. 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: