eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 23 settembre 2020


Mdd, la top ten per frutta e verdura

La marca del distributore è sempre più presente nel reparto ortofrutta e vale ormai il 33% del totale venduto a "peso imposto", la cui rilevanza è in costante incremento: il "confezionato", anche per effetto del Covid, ha messo a segno un perentorio +7,8% a volume e +15,9% a valore per la frutta e un +12% e +4,9% per la verdura nell'anno terminante alla fine di luglio 2020. E' quanto emerge dagli ultimi dati Iri presentati in occasione del webinar "Marca Fresh- freschi al supermercato". La Mdd è leader di mercato nelle principali categorie della frutta e delle verdura, eppure, concordano gli esperti, resta un ampio spazio di crescita. 



Nel totale frutta e agrumi, dove il peso imposto vale 943 milioni di euro, la quota media è del 27,3%: scorrendo la top 10 delle categorie spicca la posizione di limoni (49,5% venduti come Mdd a fronte di un valore del confezionato di 96 milioni di euro) e arance (45% di quota per un business di 172 milioni); a precederli solo le banane, unica referenza in cui la Marca privata supera (abbondantemente) la soglia del 50%, con il 61,9% dei 19 milioni di euro di vendite. L'Mdd delle ciliegie si attesa al 27,4% a fronte di un valore di 49 milioni, nella frutta esotica la fetta è del 25,5% (valore: 23 milioni). A breve distanza percentuale le clementine (24,2% su un dato assoluto di 22 milioni), quindi le albicocche (22,7% su 24 milioni), le mele (22,5% e 105 milioni), le fragole (21,4% su 168 milioni) e il kiwi ("solo" 18,9% su 43 milioni).



Per quanto riguarda le verdure la quota media della Mdd, su un valore complessivo di 1,2 miliardi, è pari al 37,3%: domina la IV gamma con il 59,4% dei 359 milioni di euro di vendite davanti alle carote (52% dei 56 milioni), all'aglio (40,4% su 33 milioni) e ai pomodori (40,3% dei 196 milioni di euro "fatturati" a peso imposto). A seguire cipolle (36% su un dato assoluto di 62 milioni), V gamma (30,2% di 23 milioni), patate (25,1% su un complessivo di 168 milioni), funghi (20% di 38 milioni), aromi ed erbe (18,1% di 52 milioni). Chiudono la top ten gli asparagi, per i quali la Mdd vale il 16,2% dei 38 milioni venduti a peso imposto. Nella tabella sopra, la graduatoria tiene conto del valore assoluto per ogni referenza.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: