eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

venerdì 19 giugno 2020


Tenace, il finocchio di Enza Zaden rustico e produttivo

E’ in Romagna che il finocchio Tenace F1 di Enza Zaden ha trovato la sua massima espressione. La natura dei terreni, freschi e profondi e la sapienza della cultura contadina di Romagna, fanno sì che Tenace esprima qui tutte sue qualità. Pianta compatta ma forte, grumolo bianchissimo, pasta soda e turgida, forma tonda, sono le tipicità di questa varietà nell’assortimento Enza Zaden.



Tenace è caratterizzato sia da una buona tolleranza al freddo che da una lenta salita a seme. Per queste ragioni si adatta benissimo alla stagionalità dell’area riminese
Con trapianti da inizio a fine marzo, Tenace si raccoglie nell’arco di 70 – 75 giorni fino a metà giugno, diventando così un assoluto punto di riferimento per i programmi di produzione primaverili. 



Le prime produzioni dall’area del Fucino arrivano dopo la prima decade di giugno ed ecco che le varietà primaverili come Tenace in Romagna e Preludio in Agro Nocerino garantiscono qualità e risultati proprio nel passaggio dalle produzioni invernali a quelle estive del Fucino.
Enza Zaden è da sempre impegnata nella creazione e nello sviluppo di varietà adatte alle diverse aree italiane. La crescente richiesta di finocchio sia sul mercato nazionale che all’estero ha stimolato gli operatori a fornire il meglio in ogni periodo, curando sia la qualità che la presentazione. 



Tenace è una varietà rustica, produttiva e di elevata qualità proprio come la terra e le genti di Romagna, operose, generose e schiette.
Enza Zaden Italia invita tutti gli operatori della filiera a contattare il proprio servizio tecnico commerciale al fine di individuare i migliori posizionamenti per le diverse aree.


Fonte: Ufficio stampa Enza Zaden


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: