eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 28 febbraio 2020


Fiere, un tris di conferme

Vinitaly e Cibus confermano le date: il coronavirus non scalfisce le due grandi fiere del wine e del food in programma, rispettivamente, dal 19 al 22 aprile a Verona e dall’11 al 14 maggio a Parma. Gli organizzatori scommettono sul ritorno alla normalità. “Il mondo del vino italiano già in passato ha dato un segnale positivo di svolta e Veronafiere è convinta che, anche in questa occasione, il settore potrà contribuire alla ripresa della nostra economia e a rilanciare un clima di fiducia nel Paese”, il commento di Giovanni Mantovani, Dg della Spa veneta. In concomitanza con Vinitaly ci sarà anche il Salone Sol&Agrifood.

“Siamo sempre stati convinti che Cibus si dovesse tenere in maggio, come da programma - ha dichiarato Antonio Cellie, Ceo di Fiere di Parma - e ci ha confortato l’analoga decisione di Vinitaly. Si tratta delle due fiere italiane più importanti e conosciute nel mondo nei rispettivi settori. Le aziende dell’alimentare e tutta la filiera ci hanno chiesto di mantenere le date programmate”.

Tutto confermato anche per la più importante rassegna nazionale dell’ortofrutta: in Emilia Romagna, in via cautelativa, non si svolgeranno eventi e manifestazione fieristiche nel mese di marzo, ma il Macfrut di Rimini, in calendario dal 5 al 7 maggio, si farà.   



“Le date sono confermate”, spiega il presidente di Cesena Fiera Renzo Piraccini. “Seguiamo gli avvenimenti con attenzione, ma non prevediamo impatti negativi e confidiamo nel fatto che nel giro di un paio di settimane la situazione possa tornare alla normalità. Se i presidenti delle Regioni interessate decideranno, come auspicabile, di aprire le scuole già la prossima settimana, credo che nel giro di poco tempo tutto si sistemerà. Certo, se invece questa situazione si dovesse prolungare, sarebbe un problema per l'immagine del Paese e ne risentirebbe ancora di più l’economia nazionale”. Piraccini spiega che qualche espositore estero ha chiamato per chiedere informazioni ed è stato rassicurato. Non ci sono defezioni.

Cambia invece il calendario della prima edizione di B/Open di Verona: la nuova rassegna dedicata al food certificato biologico e al natural self-care, fissata originariamente per l'inizio di aprile, è stata riprogrammata dal 22 al 24 giugno 2020.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: