eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 18 febbraio 2020


Tropicale italiano, se ne parla a Messina

La frutticoltura delle specie tropicali in clima mediterraneo sarà al centro della giornata tenica organizzata mercoledì 19 febbraio all'hotel Borgo d'Orlando-Mirto di Rocca di Capri Leone (Me) dal dipartimento Saaf (Scienze agrarie, alimentari e forestali) dell'università di Palermo, insieme alla Soi (Società di ortoflorofrutticoltura italiana) e il dipartimento Di3A (agricoltura, alimentazione e ambiente) dell'Università di Catania.

Ad aprire i lavori alle 9 sarà il docente Vittorio Farina dell’Università di Palermo e coordinatore del Gruppo di lavoro Soi sui frutti tropicali e subtropicali con una relazione dal titolo “Mango e Papaya di Sicilia, ricerca e innovazione”. 

Interverranno anche il direttore del dipartimento Saaf dell’Università di Palermo Stefano Colazza, il direttore del dipartimento Di3A Agatino Russo, la presidente dell’Ordine degli agronomi e forestali di Palermo e della federazione degli Ordini dottori agronomi e forestali Sicilia Paola Armato
A seguire prenderà la parola il presidente dell’Ordine dottori agronomi e forestali di Messina Stefano Salvo e i numerosi invitati che esporranno le loro ricerche in materia. 

Tra questi citiamo Maria Rogo Rodrigo (Icia-Instituto Canario de Investigaciones Agrarias-Spagna) che presenterà i metodi di post-raccolta dei frutti tropicali nelle Canarie, Alberto Continella (Università di Catania) che ci parlerà della coltivazione dell’avoca
do in Sicilia e Giancarlo Polizzi che introdurrà la casistica delle malattie biotiche e abiotiche dei fruttiferi tropicali in Sicilia. 

Con la presenza di Livio Torta (Università di Palermo) si approfondirà l’utilizzo delle endomicirrizze nelle colture tropicali, mentre la docente Gaetana Mazzeo (Università di Catania) proseguirà con una dissertazione sugli insetti dannosi per le medesime colture e infine Giuseppina Migliore (Università di Palermo) chiarirà l’aspetto economico e di opportunità per le aziende agricole siciliane. 

Fonte: Agrisette


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: