eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 30 gennaio 2020


Supermercati ed iper, il reparto ortofrutta chiude il 2019 col segno più

Il 2019 nel reparto ortofrutta della Gdo chiude in positivo, ma il risultato complessivo lascia trasparire qualche incertezza. Anche se le vendite sono positive a valore (+2,2%), i consumi sono stagnanti (+0,3%) e tutto il guadagno nella spesa è attribuibile all’aumento dei prezzi o al diverso mix acquistato, principalmente nelle verdure. I consumi aumentano solo per i prodotti servizio. Queste, in sintesi, le evidenze dell'analisi del Monitor Ortofrutta di Agroter, in collaborazione con Iri - leader mondiale nelle informazioni di mercato per il largo consumo, il retail e lo shopper - per i supermercati e ipermercati della Penisola.

Il reparto ortofrutta della Gdo chiude il 2019 con un sostanziale pareggio a livello di consumi, infatti le vendite a chili risultano in crescita di un timido +0,3%. Tuttavia le vendite a valore registrano un +2,2%, coadiuvate da un’inflazione, unita ad un diverso mix prezzi nel paniere prodotti, di 1,9 punti.



La spesa complessiva del 2019 per il reparto ortofrutta di supermercati e ipermercati è attribuibile per metà alla frutta (49,8%), quasi un 40% alla verdura e per il 10,5% ai prodotti servizio, composti da IV Gamma e V Gamma, esclusi i prodotti del Fresco Ecr e delle Bevande Fresche Ecr. Questi ultimi hanno avuto una lieve flessione rispetto al 2018, in cui pesavano per il 10,7%.



Approfondendo i trend per macro categoria, si nota come la frutta performi positivamente a volume (+0,4%), ma perda lo 0,9% del valore. In questo caso il mix prezzi/inflazione è negativo di 1,2 punti. 



Si può notare come la maggior parte della performance a valore dipenda dalla macro categoria della verdura. Difatti, quest’ultima guadagna ben 6,7 punti a valore rimane quasi stabile a volume (+0,1%). È evidente come l’aumento dei prezzi abbia influito principalmente questo insieme di prodotti (il mix prezzi/inflazione cresce infatti di 6,6 punti).




Chiudiamo l'analisi con i prodotti servizio, composti da IV e V Gamma (Ecr). Le vendite sono sempre positive, sia a volume (+1,2%) sia a valore, anche se meno intensamente (+0,6%) evidenziando una flessione dei prezzi del -0,6%.




Copyright 2020 Italiafruit News


Alfonso Bendi
Senior Marketing Specialist
alfonso@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: