eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 16 gennaio 2020


«Lotta alla cimice asiatica, il nostro estratto naturale funziona»

Mentre i produttori italiani di ortofrutta attendono con trepidazione il via libera governativo per svolgere la lotta biologica con la vespa samurai (Trissolcus japonicus), c'è un'azienda del Nord Italia che ritiene di avere sviluppato un corroborante efficace contro la cimice asiatica (Halyomorpha halys). E si sta impegnando, con tutte le sue forze, per dare la possibilità ad imprenditori agricoli e vivaisti di provarlo. L'azienda in questione è l'Ambrogio Italia srl di Leno, in provincia di Brescia, con una lunga esperienza nella ricerca e nello sviluppo di piante. 

"Il nostro estratto naturale di origine vegetale - dice a Italiafruit News il fondatore dell'azienda, Giovanni Ambrogio - ha la concreta capacità di abbattere la cimice asiatica", l'insetto killer che nella stagione estiva ed autunnale ha provocato danni per 600 milioni di euro all'ortofrutta italiana. 


Ad attestare i benefici del nuovo prodotto è la scienza. O meglio: il laboratorio. "Negli ultimi mesi - specifica Ambrogio - ci siamo mossi per testare e validare l'efficacia della nostra soluzione, 100% biologica, in un laboratorio di Bologna. I risultati, che ci sono appena arrivati, sono ottimi. Perché tutte le cimici asiatiche oggetto del test, anche quelle più piccole, sono morte". 

L'Ambrogio Italia, ora, ha in programma di realizzare ulteriori studi scientifici nel corso nei prossimi mesi, ma soprattutto di muoversi, nel più breve tempo possibile, per brevettare e registrare il suo estratto come corroborante, al fine di poter avviare la commercializzazione su scala nazionale. "L'obiettivo primario che ci poniamo - conclude l’imprenditore - è quello di lanciare sul mercato la nostra innovazione a partire dalla prossima primavera. Ci speriamo, visto che il prodotto sembra funzionare!".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: