eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

mercoledì 11 dicembre 2019


Acque nuove per le Isole Almaverde Bio

Almaverde Bio incrementa e “modernizza” le isole. E’stato inaugurata nei giorni scorsi all’interno del rinnovato Mercato Coperto di Ravenna un format inedito (foto sopra) dello spazio “firmato” Canova che ha beneficiato della collaborazione con Coop Alleanza 3.0, promotrice del progetto per rappresentare in esclusiva il reparto ortofrutta. La vendita è “accompagnata”: l’impegno di Canova all’interno dell'area mercatale, oltre alla definizione degli assortimenti e della promozionalità, comprende infatti anche la presenza di un operatore che, ogni mattina, è a disposizione del cliente per guidarlo nella scelta e informarlo sull’importanza del biologico nell’alimentazione sana e per lo sviluppo sostenibile.

Domani e martedì prossimo 17 dicembre, inoltre, saranno aperte in Lombardia altre due Isole; la prima all’interno del reparto ortofrutta del Carrefour di Paderno Dugnano (Milano) con la formula della vendita totalmente assistita da personale specializzato, mentre la settimana prossima sarà il turno dell’Iper Maestoso di Monza, recentemente inaugurato, con la formula del libero servizio



Sono adesso 20 le isole gestite direttamente da Canova; offrono un’ampia gamma di ortofrutta biologica in vendita sfusa e confezionata all'interno di spazi che - si legge in una nota stampa aziendale - forniscono al consumatore qualità e servizio garantiti dal marchio Almaverde Bio.

“La nostra forza - ha sottolineato di recente il direttore di Canova Ernesto Fornari - è la grande capacità di aggregazione che porta sempre più produttori specializzati a lavorare insieme. Penso al gruppo Gullino, per le mele e i kiwi con la recente alleanza ma anche a Coop Sole e Sft per le produzioni di fragole e uva da tavola. Riusciamo a stare un passo sempre avanti nelle scelte produttive e commerciali grazie anche a una diversificazione delle certificazioni bio messa in atto negli ultimi tempi. In Germania, ad esempio, certifichiamo il nostro prodotto anche con il Naturland in aggiunta alla certificazione europea. E siamo partiti da poco con la certificazione biodinamica Verdèa, altra segmentazione molto richiesta dal mercato e che darà certamente grandi soddisfazioni ai produttori”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: