eventi
MARCA 2018
Bologna
16-17 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

giovedì 27 settembre 2018


«Arance di Ribera Dop, calibri in linea con le medie»

Ottime indicazioni produttive per l’imminente stagione dell’Arancia di Ribera, l'unica arancia Dop italiana. Prodotto di eccellenza coltivato nei 14 comuni della provincia di Agrigento. "Il frutto di Washington Navel si presenta oggi sulla pianta qualitativamente eccellente sia per quanto riguarda l’aspetto esteriore che per il calibro, perfettamente in linea con la media di produzione degli ultimi anni", dice Paolo Parlapiano, responsabile vendite e marketing della Parlapiano Fruit, azienda leader in Italia nella commercializzazione dell'Arancia di Ribera Dop.

"Benché siamo ancora molto distanti dalle raccolte, che inizieranno a dicembre, siamo già nel pieno dei preparativi per la nuova campagna e stiamo constatando un forte interesse da parte di nuovi clienti della Gdo per inserire il nostro prodotto".

Nei mesi estivi, la Parlapiano Fruit ha ottenuto grandi risultati con un altro frutto tipico che si produce nello stesso areale dell’Arancia di Ribera Dop. Stiamo parlando della pera Coscia di Ribera, la cui commercializzazione anche quest’anno è stata favorita da una qualità molto elevata, specie per quanto riguarda la dolcezza e il grado Brix.


"Rispetto al 2017 - sottolinea Parlapiano - abbiamo incrementato notevolmente il commercializzato di pere Coscia di Ribera, ottenendo un prezzo medio soddisfacente per noi e i nostri partner produttori. Il mercato di riferimento principale è sempre la Gdo italiana, da Nord a Sud".

"Il clima ideale, l’ottima qualità delle acque irrigue e dei terreni hanno consentito la produzione di un frutto straordinario in un territorio vocato alla frutticoltura. La nostra pera Coscia - conclude il responsabile commerciale - non subisce alcun trattamento post raccolta, è ottima consumata come frutta fresca e indicata per vari tipi di preparazioni gastronomiche e può essere gustata da luglio a settembre". 

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: