eventi
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
INTERPOMA
Bolzano
15-17 Novembre 2018 
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018

leggi tutto

mercoledì 13 giugno 2018


Boschi, dal governo alle ciliegie

Maria Elena Boschi riparte dal basso. I dibattiti sulla riforma costituzionale che portava la sua firma sono lontani ormai più di un biennio e l'ex ministro, ora, da semplice deputata, la settimana scorsa alla Camera ha partecipato a una conferenza stampa sulle ciliegie baresi di Turi.

Un tema su cui l'ex ministro Boschi appare molto esperta. "Ben volentieri ho accolto il vostro invito - dice rivolta ai produttori di un'azienda biologica pugliese - dopo aver partecipato, due anni fa alla festa a Turi e aver imparato ad apprezzare la qualità del prodotto ma essendomi anche innamorata della festa e di tutto il lavoro che c'è dietro per far arrivare queste bellissime ciliegie nelle nostre tavole".

L'ex ministro non si risparmia nella difesa del "lavoro fatto dai governi di centrosinistra a sostegno dell'agricoltura" e con orgoglio dice: "Credo che la riduzione di tassazione per gli under 40 sia stato un elemento importante per incentivare i giovani. Ricordo le misure per eliminare l'Imu agricola e anche il lavoro per la tutela dei prodotti italiani come la certificazione del latte, il pomodoro e la pasta italiana".

"Nella riforma della Buona Scuola - conclude la Boschi - è stato inserito l'obbligo per le mense scolastiche per la valorizzazione dei prodotti del luogo. Un elemento importante anche per la tutela della nostra salute. Da noi c'è un'attenzione particolare che si riversa sulla qualità dei prodotti che arrivano nelle nostre tavole". E così, nel giro di soli due anni, la Boschi è passata da difensore della riforma costituzionale a sponsor della buona cucina...

Fonte: Il Giornale


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: