eventi
MARCA
Bologna
17-18 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA 2018
Berlino (Germania)
7-9 Febbraio 2018
MACFRUT 2018
Rimini
9-11 Maggio 2018

leggi tutto

venerdì 1 dicembre 2017


L'ORTOFRUTTA? È UN PIACERE!

Elevare l’ortofrutta da “dovere” a "piacere" e garantire maggiore valore aggiunto a prodotti che hanno tutti i requisiti per rientrare nella sfera del "lusso accessibile" - gratificante, esclusivo, di alta qualità e raffinato - è possibile e per certi versi doveroso, ma serve un cambio di passo. 

Gli ingredienti della ricetta per compiere il salto di qualità sono stati forniti ieri, in occasione dell’evento di lancio dello Speciale Frutta & Verdura 2017 che si è svolto nella prestigiosa cornice del Teatro Manzoni di Milano alla presenza di 650 operatori di settore, tra cui un’ottantina di rappresentanti della Gdo


Farinetti e Della Casa

Dopo gli interventi introduttivi di Cristina Lazzati, direttrice di Mark Up e Chiara Daltri, marketing manager di Agroter, i lavori sono entrati nel vivo. Stimolati dalle domande di Roberto Della Casa, managing director di Agroter e Italiafruit News che ha curato lo Speciale con Raffaella Quadretti di Agroter, gli ospiti d’onore (Oscar Farinetti di Eataly, Mattia Vezzola di Cantine Bellavista-Franciacorta, Mario Gasbarrino di Unes-U2, Elena Dogliotti di Fondazione Umberto Veronesi, Ellen Hidding) hanno fornito preziosi contributi per dare nuovo slancio ai consumi, ma anche al marketing, dell’ortofrutta.



Distintività, esperienza, racconto: queste le parole chiave per dare un tocco glamour ai prodotti e farli vedere sotto una luce diversa, esaltando forma e contenuto.

Sull’importanza della narrazione si è soffermato in apertura di intervento Oscar Farinetti, che con il suo Fico racconta il cibo dall’inizio alla fine e che ha sottolineato l’importanza di far diventare il food un desiderio e non un mero bisogno. Altro tema-chiave, per Farinetti è quello della “biovalorizzazione”, nell'ottica di rendere “profittevoli” i comportamenti virtuosi.



Ricco di appeal anche l’intervento di Mattia Vezzola (sopra al centro) che ha raccontato come l’exploit del vino Franciacorta sia figlio di un’intuizione ben gestita, difesa, sviluppata. E di una competizione  interna al “rialzo” tra chi è più bravo a produrlo meglio. Serve qualità e coerenza nel tempo per creare un solido rapporto con il consumatore, ha aggiunto Vezzola, secondo cui il marketing va indirizzato a “educare” e far scegliere il meglio in funzione dell’economia delle proprie tasche.

E mentre Ellen Hidding ha portato la testimonianza di chi è convinto che uno stile di vita in armonia con la natura sia glamour, Elena Dogliotti ha suggellato il suo intervento sul ruolo della Fondazione Umberto Veronesi affermando che quello a una corretta alimentazione è un diritto-lusso che tutti debbono pretendere.



A conclusione dei lavori, inframmezzati dalla proiezione di video-interviste dedicati al tema della ricerca e dall’esilarante esibizione di Paolo Cevoli (il comico romagnolo ha un passato da albergatore e ristoratore alle spalle) è salito sul palco Mario Gasbarrino che con il suo “il Viaggiator Goloso” vuole rendere il “desiderio” accessibile e realizzabile, puntando sullo storytelling e sullo storydoing, nell’ottica di soddisfare un consumatore che vuole essere gratificato e sentirsi appagato. I supermercati sono uguali da 50 anni e devono cambiare,  ecommerce e Aldi sono le nuove minacce, ha concluso Gasbarrino spronando la Gdo a inventarsi un nuovo modo di fare e di proporsi.


Mario Gasbarrino di Unes: "il Viaggiator Goloso" vuol rendere il desiderio accessibile

L’evento di Milano è stato impreziosito anche dal tributo di Massimo Bottura, di cui sono state presentate un poker di ricette stellate che hanno come protagonisti gli ortaggi. A rendere possibile la kermesse quattro main partner (Bestack, DimmidiSì, Unitec e Nutritevi dei colori della vita, campagna di promozione Unaproa), altrettanti technical partner (Cefla, Electrolux Professional, Infia e Polymer Logistics) e le 100 aziende inserzioniste dello Speciale. 


Cevoli strappa una risata (anche) a Farinetti

Il prossimo appuntamento è ora con Think Fresh: si svolgerà a Rimini l’8 maggio 2018, alla vigilia di Macfrut.

Copyright 2017 Italiafruit News


a cura della Redazione

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: