eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 20 marzo 2015


Anche il lampone ha la sua Candonga

L'azienda agricola Suriano & Casalnuovo di Policoro (provincia di Matera), azienda associata al Club Candonga, continua a investire non solo sulle note fragole ma anche nella coltivazione di una nuova varietà rifiorente di lampone, dalle ottime prospettive di mercato.

"Negli ultimi anni abbiamo introdotto su circa mezzo ettaro di terreni il lampone Adelita, varietà che, come Sabrosa® Candonga, è stata selezionata dal gruppo Planasa" ci ha dichiarato Carmela Suriano. Adelita è una varietà rifiorente che si adatta bene ai climi mediterranei. Ma "il clima del Metapontino è un po' al limite, pertanto stiamo proseguendo con la sperimentazione in campo per cercare di affinare la tecnica colturale e per garantire un risultato economico positivo ai produttori" prosegue Suriano che, tra le altre cose, sarà presente come speaker al prossimo Global Berry Congress, in programma dal 23 al 25 marzo a Rotterdam, dove parlerà della case history del Club Candonga.


Carmela Suriano

Adelita presenta grandi potenzialità di consumo, soprattutto nei mesi autunnali e primaverili che anticipano l'avvio della stagione in Trentino. Il frutto di Adelita, di colore rosso, presenta un sapore dolce e leggermente acido, una pezzatura grande, attraente e omogenea con un ottima shelf life grazie alla sua consistenza che gli permette una resistenza agli attacchi da patogeni funginei. Inoltre la varietà è rustica, risulta resistente sia per la parte epigea che ipogea agli organismi nocivi come patogeni funginei ed acari.


Impianto di lampone Adelita dell'azienda agricola Suriano & Casalnuovo

"Il mercato apprezza molto il prodotto italiano e in particolare la varietà Adelita" evidenzia Suriano. "Stiamo lavorando per offrire ai consumatori un lampone di altissima qualità, in linea con quello che stiamo facendo con la fragola Candonga che è divenuta la fragola di eccellenza sul mercato interno e estero. Crediamo – conclude – che Adelita sia un prodotto molto promettente e, quindi, per il futuro abbiamo già programmato nuovi investimenti per incrementare le superfici".

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: