eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 19 aprile 2013


PATATE DOLCI E FAGIOLI, ALIMENTI DELL'UOMO PREISTORICO VISSUTO 23 MILA ANNI FA

L'agricoltura è nata per sopravvivere all'Era Glaciale: lo indica uno studio pubblicato sulla rivista dell'Accademia di Scienze degli Stati Uniti (Pnas) e coordinato da Li Liu, dell'università americana di Stanford. I ricercatori hanno tracciato l'origine dell'agricoltura nel Nord della Cina esaminando tre macine scoperte in un sito archeologico chiamato Shizitan, nella valle del fiume Qingshui al centro della regione del Fiume Giallo.
Le macine risalgono a un periodo compreso fra 23.000 e 19.500 anni fa, quando l'ultima Era Glaciale aveva raggiunto il suo picco. Su questi strumenti i ricercatori hanno scoperto molti residui di vegetali, indicando che le macine erano state utilizzate per trattare una grande varietà di piante locali, tra cui semi di erbe selvatiche, fagioli, patate dolci e radici.
Recenti studi hanno dimostrato che i cacciatori-raccoglitori della regione probabilmente si nutrivano di una grande varietà di flora locale, migliaia di anni prima che fossero addomesticate le piante. Come mostra il sito in cui sono state scoperte le macine, e gli altri 50 siti vicini, tutti del tardo Paleolitico distribuiti lungo il fiume Qingshui, un affluente del Fiume Giallo.
Lo studio mostra, per esempio, che circa 23.000 anni fa una vasta gamma di risorse nella valle del fiume Qingshui ha attratto piccoli gruppi di cacciatori-raccoglitori. Questi uomini preistorici hanno iniziato a raccogliere e utilizzare la fauna locale per completare la caccia, e, nel processo, hanno cominciato ad acquisire le conoscenze di domesticazione delle piante che avrebbero portato più tardi alla nascita dell'agricoltura nella regione.

Fonte: Ansa


Altri articoli che potrebbero interessarti: