Illy entra nel mondo dell’ortofrutta

Il Polo del Gusto acquisisce i succhi Montana Achillea

Illy entra nel mondo dell’ortofrutta

Il gruppo Illy, dopo una lunga serie di acquisizioni che hanno visto il Polo del gusto, subholding di Illy, assorbire diverse aziende che sono collocate nel business della prima colazione e del salutismo, allarga la sua azione sul biologico. 
E l’ortofrutta entra nel mondo Illy come leva per sviluppare proprio questo segmento; infatti, si aggiunge alla lunga lista di aziende che orbitano nel mondo dell’azienda leader del caffè anche Montana Achillea, marchio dell’azienda Ponti, con sede in provincia di Cuneo, specializzata nei succhi di frutta biologici.

«Finora abbiamo fatto acquisizioni di aziende che stanno nell’area della prima colazione e del salutismo -dichiara al Corriere della Sera il patron Riccardo Illy - aziende di alta qualità, che usano la miglior materia prima e processi produttivi che impattano il meno possibile su questa qualità. Ma non avevamo ancora sviluppato il tema del biologico. La nuova acquisizione rientra in questa visione, con ricette corte, cortissime in questo caso. Ho assaggiato un succo di mirtillo al 100%, magnifico, senza zuccheri aggiunti». 

L’imprenditore sottolinea l’importanza della qualità dei prodotti: «Una bella gamma di prodotti, succhi di frutta, mousse, smoothies, sempre più di moda. Poi contratti importanti, una parte dei prodotti Achillea sono distribuiti nella rete Natura. E si porta dietro un altro marchio, Monvisia, un secondo brand sempre di succhi di frutta, rivolto più alla grande distribuzione. Mentre Achillea verrà distribuito nel circuito alberghiero e nei negozi specializzati». 

Riccardo Illy prevede nuovi orizzonti per la neoentrata nel gruppo: «Oggi Achillea fattura circa 3,5 milioni di euro con una trentina di dipendenti, contiamo nell’arco di cinque anni di arrivare, con la capacità produttiva attuale, a 5 milioni, soprattutto sviluppando la rete di distributori all’estero. Ma l’azienda ha un potenziale tra i 10 e i 20 milioni di fatturato. Realtà con un bel potenziale di sviluppo e che potrà beneficiare immediatamente delle strategie del Polo del gusto». 

Commenta Giacomo Ponti, amministratore delegato di Ponti e consigliere del board del Polo del Gusto: “Per Achillea l’ingresso nella holding del Polo del Gusto rappresenta una splendida opportunità di crescita, soprattutto in termini di internazionalizzazione. Si tratta di un’operazione che rafforza il coinvolgimento della Ponti nel Polo del Gusto, una realtà che sentiamo particolarmente affine, come impresa di tradizione famigliare, attenta ai valori di responsabilità sociale e di presenza sul territorio d’appartenenza”.