Haskap, le bacche dei corridori

Haskap, le bacche dei corridori
Le bacche di haskap, frutto originario delle foreste boreali e delle regioni umide dell'emisfero settentrionale, avrebbero il potenziale per migliorare le prestazioni dei corridori, aumentando del 2% la resistenza. Un effetto potenzialmente rivoluzionario, dunque, e suggerito da una nuova ricerca della Northumbria University nel Regno UnitoLa pianta è originaria di Paesi tra cui Canada, Giappone e Russia, e produce frutti molto ricchi di vitamina C che, come molti frutti viola, contengono alti livelli di antiossidanti.

Glyn Howatson, professore di Fisiologia umana e applicata alla Northumbria University, ha condotto la ricerca sui potenziali benefici del consumo di bacche di Haskap e sulla loro capacità di migliorare le prestazioni di corsa di resistenza. Una ricerca che si è inserita in un periodo di più di 15 anni, nel quale il professor e il suo team hanno condotto ricerche rivoluzionarie sugli effetti di frutta e verdura sulle prestazioni umane e sul recupero atletico dopo un'intensa attività sportiva.



Come alcuni altri frutti, le bacche di Haskap sono ricche di antociani e polifenoli alimentari, composti naturali che hanno dimostrato di fornire benefici antiossidanti, antinfiammatori e vascolari. Secondo gli studi condotti da Howatson, le bacche contengono concentrazioni molto elevate di antociani che hanno forti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, ma fino ad ora nessuna ricerca ha esaminato il potenziale per migliorare le prestazioni dell'esercizio. 
Per questo motivo, sono stati efffettuati una serie di test di resistenza su 30 corridori non professionisti di sesso maschile. I risultati hanno dimostrato che gli atleti che avevano consumato bacche di Haskap prima dello sforzo fisico, impiegavano più tempo per affaticarsi (o raggiungere il punto di esaurimento) rispetto a quelli che non lo avevano fatto. Successivamente sono stati effettuati studi anche sulla velocità di corsa, su una distanza di 5 km. È emerso che coloro i quali avevano consumato le bacche mostravano un miglioramento complessivo nei tempi di circa 20 secondi.

Siamo sempre stati incuriositi dal potere del cibo che mangiamo e dal suo potenziale nascosto per aumentare le nostre prestazioni e migliorare la salute. Queste bacche sembrano aiutare i corridori durante l’attività fisica. Abbiamo visto un miglioramento del 2% circa nei tempi di percorrenza, che non è banale. In altre parole, corri circa 0,25 km/h più velocemente sulla stessa distanza”. Ha affermato Howatson.

Lo studio ha dunque dimostrato che le bacche di Haskap possono migliorare le prestazioni, ma Howatson ha affermato che i meccanismi alla base di questo non sono ancora completamente compresi. "Riteniamo che questi frutti potrebbero influenzare la nostra capacità di combattere l'infiammazione indotta dall'esercizio e lo stress ossidativo, o migliorare la funzione vascolare e l'utilizzo dell'ossigeno o addirittura una combinazione dei tre", ha affermato. “Ciò che è eccitante è che questo è un alimento che può essere facilmente consumato, è molto appetibile e ha il potenziale per migliorare le prestazioni atletiche nella corsa, ma forse anche in altri sport di resistenza come il ciclismo".

"Quello che ci piace davvero di questi studi applicati è che stiamo sbloccando il potere dei frutti, per capire come possono avvantaggiare direttamente gli atleti", afferma lo studioso.

Lo studio è stato commissionato dall'azienda di superfood Haskapa, che produce e distribuisce succhi di bacche di Haskap e prodotti liofilizzati in tutto il mondo.

Fonte: EuroFruitMagazine