eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 2 dicembre 2016


Melone Mantovano Igp: +240% le vendite 2016

Nonostante un’annata non proprio ottimale sul piano climatico, e di conseguenza complicata su quello produttivo, il Consorzio del Melone Mantovano Igp chiude il 2016 con un trend generale più che positivo.

A solo due anni dal riconoscimento ufficiale del ministero delle Politiche agricole è aumentata la produzione di meloni Igp negli areali del Consorzio: oggi sono undici i produttori aderenti al Consorzio, con una superficie già investita di 900 ettari e un potenziale produttivo pari a 27mila tonnellate.

“Da metà maggio a ottobre 2016 – dice Mauro Aguzzi, presidente del Consorzio – sono state commercializzate con il marchio unico Melone Mantovano Igp 4.100 tonnellate, il 240% in più rispetto all’anno scorso, quando erano state 1.200”.

Ma non è solo una questione di “numeri”: rispetto ad altre zone di produzione, il Melone Mantovano si distingue per l’elevato livello organolettico ottenuto grazie alle caratteristiche pedologiche dei terreni e all’elevata specializzazione delle coltivazioni (nei periodi più freddi i meloni vengono coltivati in serra, ndr).



L’altro aspetto positivo segnalato da Aguzzi riguarda il consolidamento dei clienti che hanno già sviluppato il progetto del Melone Mantovano Igp come monoreferenza durante la scorsa stagione estiva. Ad esempio, a primavera è stato firmato l’accordo tra i soci del Consorzio e la catena della Gdo Il Gigante che ha così proposto come unica referenza, in assortimento da giugno a settembre, le tipologie retato con fetta e liscio a marchio Melone mantovano Igp, con prezzi di vendita e di acquisto fissi, fatta eccezione per i periodi di promozione.
Un’operazione in esclusiva che ha permesso di presentare il Melone Mantovano Igp nei punti vendita Il Gigante con il claim “Il Gigante firma la qualità”. E i numeri positivi delle vendite hanno dato ragione all’operazione commerciale che sarà ripetuta nel 2017.

Gli obiettivi commerciali per il prossimo anno sono di consolidare le collaborazioni commerciali già in essere e aprire a nuovi clienti. “Pensiamo soprattutto alla distribuzione sui mercati ortofrutticoli - aggiunge Aguzzi - perché il prodotto merita di diventare un punto di riferimento nel panorama nazionale dell’alto di gamma”.

Fondamentale per la spinta commerciale del prodotto è l’attività di promozione che il Consorzio svolge con convinzione. In particolare, il focus è stato incentrato sull’uso del Melone Mantovano IGP in cucina, facendo conoscere al pubblico la versatilità del prodotto che può divenire protagonista di tutti i piatti, dall’antipasto al dolce. Da qui è nata la collaborazione con Rubina Rovini, concorrente di Masterchef 5, presentata a settembre in occasione della Fiera Millenaria di Gonzaga. Rovini prenderà parte ad alcuni show-cooking che sono previsti nel 2017, abbinando tecnica e gusti inusuali, ma sempre all’insegna di sapori e valori nutrizionali, tipici del Melone Mantovano Igp. Primo appuntamento dall’8 al 10 febbraio a Berlino negli stand dei soci del Consorzio del Melone Mantovano a Fruit Logistica.

Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: