eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

martedì 17 giugno 2014


Il melone Mantovano Igp triplicherà i volumi

Da novembre 2013 il Melone Mantovano, coltivato nelle province di Mantova, Cremona, Ferrara, Modena e Bologna, può fregiarsi del marchio IGP. Italiafruit ha chiesto a Mauro Aguzzi, Presidente del Consorzio Melone Mantovano IGP, quali sono le prospettive per l'attuale stagione e le iniziative di comunicazione che verranno interprese in questi mesi.

Presidente, quanti sono i produttori certificati IGP e quali le vostre prospettive per la stagione commerciale?

Attualmente le aziende certificate che si sono iscritte nel regime dei controlli del Melone Mantovano IGP sono sei. Alcuni produttori, però, non hanno fatto in tempo a presentare la richiesta di adesione entro il 30 aprile 2014, quindi prevedo che dal 2015 saremo almeno una decina.  Dal punto di vista della qualità la stagione è senz'altro positiva. I frutti presentano infatti una qualità medio-alta, anche se la produzione sulle piante è inferiore rispetto alla stagione precedente. Da questa settimana avvieremo la commercializzazione del Melone Mantovano IGP presso i Mercati generali all'ingrosso delle grandi città e nei negozi delle insegne Bennet e Italbrix. Tali accordi con la Gdo e la possibilità di esportare il prodotto ci consentiranno quest'anno di triplicare i volumi commercializzati, raggiungendo almeno 1.200 tonnellate all'anno.

Su quali attività concentrerete gli sforzi per comunicare la qualità e bontà del Melone Mantovano IGP? E qual è la mission del Consorzio?

Abbiamo in programma alcune giornate di promozione in-store in Bennet e Italbrix e la partecipazione attiva ad eventi di natura particolarmente importante, come il Festival Internazionale della Letteratura di Mantova che si terrà dal 3 al 7 settembre 2014. Stiamo inoltre pensando di sviluppare una campagna televisiva di respiro nazionale per ampliare la conoscenza del Melone Mantovano IGP tra i consumatori di alcune regioni italiane. Sui mercati esteri, invece, intendiamo gestire l'attività in maniera più coordinata per riuscire ad allacciare rapporti con diverse insegne tedesche, svizzere, inglesi e così via.
Lavoriamo per essere riconosciuti "dalla terra fino alla tavola", augurandoci che la campagna 2014 sia un trampolino di lancio per un 2015 in cui dovremmo affermarci in maniera più consistente, soprattutto nei punti vendita della grande distribuzione, dove il prodotto IGP sarà riconoscibile attraverso un bollino o una fascetta tricolore fissata al melone.


Durante il Cibus a Parma è avvenuta la premiazione del Melone Mantovano IGP da parte del Ministero delle Politiche Agricole. Mauro Aguzzi, Presidente del Consorzio Mantovano IGP, ha ricevuto il riconoscimento dal ministro Martina.

Copyright 2014 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: