eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 22 aprile 2022


Ananas, l'offerta che stimola il consumatore

La destagionalizzazione dei consumi di ananas è ormai una realtà. Ne abbiamo parlato anche nei giorni scorsi (clicca qui per leggere l'articolo): Pasqua e Natale sono due periodi caldi per la vendita di questo frutto tropicale, ma un buon ananas è ricercato in tutte le stagioni.



Un nuovo scenario a cui ha contribuito anche il prodotto di IV Gamma: usando come materia prima le migliori varietà, dando quindi ai consumatori un prodotto buono, pulito e pronto all'uso, è servito anche da stimolo per migliorare la qualità anche del prodotto fresco di 1° gamma per la vendita sfusa.



Il problema dell'ananas è infatti che è importato da oltre Oceano via nave e arriva dopo lunghi viaggi di oltre un mese; quindi proprio per questo i frutti vengono caricati molto verdi e maturati successivamente lungo il tragitto, ma sempre con l'incognita di come e se saranno buoni e dolci una volta giunti alla loro ideale maturazione. Incognite che di solito si riversavano come problema per il consumatore finale, che non sempre trova frutti gustosi. C'è però la spedizione via aerea, che accorcia a pochi giorni le consegne e permette invece di lavorare frutti più maturi ed offrire una migliore qualità, ma con costi che triplicano e quindi rendono la referenza più difficile da vendere.

Da qualche anno, però, per migliorare la qualità e alzare l'asticella, in produzione si sono fatte quindi scelte varietali per avere frutti più “sweet”, dolci, lasciandoli maturare in pianta in modo più naturale, poi trasportandoli sempre via nave: il risultato è stato evidente, si sono ottenuti frutti buoni e soprattutto costanti nella qualità, con un aumento di circa 30/40 centesimi il chilo lungo tutta la filiera si sono ottenuti proprio quei frutti che i consumatori desiderano.



Negli assortimenti proposti dalla Gdo ora si trova un'offerta segmentate con scale prezzo, con prodotti standard (prezzo basso), alto di gamma-premium (brand o marca insegna) e super premium (via area). Un'offerta che sta stimolando il consumatore e portando risultati interessanti per il reparto ortofrutta.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Giampaolo Ferri
Retail Expert

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: