eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 16 marzo 2022


Sostenibilità, l'agricoltura punta sui 'grandi dati’

A causa del cambiamento climatico e della crescita della popolazione mondiale, il settore agricolo è più che mai sotto pressione per produrre di più con meno input, in più, occorre attuare politiche di contenimento e di riduzione delle emissioni. Per vincere queste sfide, una soluzione potrebbe arrivare da collaborazioni tra aziende Ag Tech. Per esempio, Geopard , una piattaforma indipendente per l'agricoltura di precisione, sta collaborando con Corteva, leader a livello mondiale nel settore agricolo, per migliorare la loro app Granular™ Link.

L'app, lanciata quest'anno e provvista di mappe VRA (Variable Rate Application ) personalizzate, permette di gestire in modo più intelligente le materie della filiera agroalimentare (dalla protezione delle sementi e alle colture) con raccomandazioni integrate. Inoltre, comprende funzionalità di agricoltura digitale in grado di ridurre il rischio e massimizzare i rendimenti della coltura. 



Sin dal primo giorno, il team di Flavio Cozzoli, Head of Digital Agronomy and Innovation di Corteva Agriscience Europe ha affrontato molteplici sfide per garantire un lancio commerciale di successo. Per gestire l’origine eterogenea e la grande quantità di dati, è stato necessario un sistema in grado di generare mappe VRA in scala per milioni di ettari, in pochi minuti. Il tutto tenendo conto della cronologia agricola, poiché saltare anche una singola stagione del raccolto causerebbe problemi di convalida delle tecnologie.
 
Per ottenerlo, l’azienda si è affidata a GeoPard Agriculture, che ha fornito sistemi di analisi dei dati di alta qualità, potenti e scalabili. La soluzione Granular™ Link combina le capacità di geoanalisi di GeoPard, la conoscenza unica dei propri prodotti e delle pratiche agronomiche più adatte, e l'infrastruttura sicura e scalabile di AWS per fornire una tecnologia all'avanguardia ai coltivatori dell'UE. Il servizio clienti, oltre ad adattare le soluzioni alle specifiche agronomiche richieste dai clienti, include anche l'inserimento nei processi regolari e l'integrazione flessibile nelle soluzioni digitali esistenti.

I dati raccolti dai sensori sui macchinari riportano con accuratezza, ed in modo automatico, i consumi delle materie prime utilizzate e le informazioni riguardo le operazioni di raccolta, irrorazione, semina/semina e concimazione eseguite sul campo. In questo modo si ottengono informazioni dettagliate e scalabili automaticamente. Anche la gamma di scanner del suolo ad alta densità è in espansione. Infatti, i sensori del suolo, oltre a misurarne conduttività elettrica e umidità, possono raccogliere dati su micro e macronutrienti. Per questo stanno diventando una valida alternativa alle classiche sonde di campionamento del suolo. I principali vantaggi sono la copertura continua del campo e la frequenza di scansione (è più facile avere condizioni del suolo aggiornate).

Fonte: Ufficio Stampa Aws


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: