eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 16 marzo 2022


Tecnologia e meccanica italiana in vetrina

Ad Angers, culla dell'orticoltura francese ma anche importante areale per la produzione frutticola, sventola anche la bandiera italiana. Il Sival si presenta con 700 espositori e come ha spiegato il presidente Bruno Dupont conta di chiudere la tre giorni di fiera con 25mila visitatori professionali, come nell'ultima edizione fisica.



Tra i protagonisti del Salone anche diverse aziende tricolori, presenti direttamente o con le proprie filiali francesi. Realtà impegnate nel campo delle tecnologie, del packaging e soprattutto della meccanizzazione a servizio dell'orticoltura.



Lo stand di Unitec (nella foto di apertura) spicca al centro della Hall B con la sua Uniq Apples, la tecnologia per il sorting delle mele. La produzione di pomacee è importante in questa regione francese e le soluzioni Unitec per la selezione dei frutti hanno ancora una volta catturato l'interesse dei produttori.



La tecnologia italiana è apprezzata in Francia. Quello d'Oltralpe è un mercato importante per diverse aziende del Bel Paese, come la Ortomec, impresa specializzata in macchinari per la raccolta degli ortaggi a foglia.



Seminatrici, trapiantatrici, baulatrici... Sono poi in mostra in negli stand di altre importanti aziende italiane come Forigo Roter, Ferrari Costruzioni Meccaniche, Oliver Agro, Hortech, Checchi & Magli. Gli operatori interpellati da IFN hanno commentato positivamente la prima giornata di fiera.

L'affluenza è stata costante per tutto il giorno e ci si aspetta il pieno – è in programma anche la premiazione del concorso dedicato alle innovazioni – prima della chiusura di giovedì.



Il Sival poi tornerà nel 2023 nella tradizionale data di gennaio, dal 17 al 19.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: