eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 21 febbraio 2022


Frutta e verdura? Nel Regno Unito le prescrive il medico

Non solo medicinali, nel Regno Unito i medici di base potranno prescrivere anche il consumo di frutta e verdura fresca. La misura fa parte della strategia di "levelling up"  (salire di livello, ndr) del governo, come riferiscono i siti GP Online e Pulse. Proprio lo scorso 1 febbraio infatti, il governo ha definito il suo programma pilota "Community Eat Well" (La comunità mangia bene, ndr) che consente ai medici di "prescrivere esercizio fisico e cibo sano", come affermano i rapporti.

Per incentivare una dieta sana e il consumo di ortofrutta fresca, sono previsti anche dei buoni acquisto che saranno consegnati direttamente alle famiglie: la misura fa parte del programma del governo inglese per ridurre le disuguaglianze sanitarie tra le fasce più ricche e quelle più povere della popolazione. L’obiettivo è ridurre il divario nell’aspettativa di vita in buona salute (Hle), aumentandola di cinque anni entro il 2035.



In particolare, il piano per distribuire buoni rientra nel programma Community Eatwell di Dimbley e si baserebbe su modelli di successo provenienti da altre parti del mondo, inclusa Washington DC negli Stati Uniti, secondo il quotidiano The Independent. I funzionari hanno lanciato un programma di prescrizione di prodotti che ha consentito ai medici di distribuire buoni per lezioni di cibo e nutrizione sani.

Le misure sono state adottate dal governo per portare avanti i piani della revisione indipendente di Henry Dimbelby del 2021, “The National Food Strategy” nei sistemi alimentari del paese. Dimbleby, co-fondatore della catena di fast food Leon, ha affermato che "l'obesità e il cibo riguardano principalmente la povertà", chiedendo che fosse dato maggiore sostegno alle diete delle famiglie più povere del Regno Unito.



La lezione sulla dieta sana continuerà anche nelle scuole: i ministri hanno affermato la volontà di investire fino a 5 milioni di sterline in una "rivoluzione culinaria scolastica", che includerebbe nuovi contenuti alimentari e borse di studio per la formazione e il sostegno degli insegnanti.
Per realizzare il progetto scolastico, il governo investirà altre 200.000 sterline in un programma pilota per i governatori e le istituzioni accademiche su un "approccio al cibo dell'intera scuola".

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: