eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 12 novembre 2021


La scelta di campo di Esselunga

Altro che ritoccare verso l'alto i listini come caldeggiato nei giorni scorsi da Federalimentare. La scelta di campo di Esselunga è precisa e, in questi giorni, viene comunicata con una pagina tabellare sui principali quotidiani, sul sito web aziendale e all'interno dei punti vendita: "Il carovita sale? Noi abbassiamo i prezzi" il messaggio a caratteri cubitali che arriva anche sulla casella postale dei clienti iscritti alla newsletter di Esselunga. E poi: "Qualità e convenienza da sempre al cuore della nostra missione". 

Il messaggio del retailer prosegue rivolgendosi direttamente al consumatore: "Essere un’impresa della grande distribuzione vuol dire anche avere una responsabilità nei tuoi confronti. In un momento come questo, in cui la tensione sul costo delle materie prime sta avendo effetti negativi sui prezzi, noi ci schieriamo affinché il carovita non influisca sulla tua spesa di tutti i giorni. Per questo motivo ci impegniamo ad andare controtendenza, abbassando i prezzi. Ti invitiamo a confrontarli".


La pagina tabellare apparsa ieri sui quotidiani

In sostanza, per rispondere alle esigenze delle famiglie, l’azienda ha individuato i prodotti maggiormente presenti nel carrello dei propri clienti, coprendo con oltre mille referenze quasi tutte le categorie merceologiche più acquistate, dalla drogheria ai prodotti freschi. Non solo - spiega Esselunga in una nota - sono stati abbassati i prezzi dei prodotti individuati ma l’azienda ha deciso di non aumentare i prezzi di tutti i prodotti in assortimento.
L’iniziativa, al via ieri, interesserà tutte le aree dei territori in cui l'insegna è presente e tutti i canali di vendita dell’azienda, sia fisici sia online.

E fino a domani Esselunga promuove sul volantino dal 4 al 13 novembre "sconti esagerati fino al 60%", con le cifre e le bacchette della percentuale raffigurate con l'immagine di un frutto tipico di stagione, il kako. 



Tra i prodotti in offerta nel reparto ortofrutta i finocchi e i broccoletti (entrambi a 98 centesimi il chilo, -40% sul prezzo pieno), una referenza che punta su brand e tipicità come la patata di Bologna Dop (89 centesimi il kg per la confezione da due chili, anche in questo caso con un taglio prezzo del 40%), le mele Gala Naturama (88 centesimi, sempre -40%), l'insalata Country e la Rucola Naturama in busta, entrambe a 98 centesimi (-50%).



Sulla questione sconti è intervenuto nei giorni scorsi su Linkedin Mario Gasbarrino, Ad di Decò: "Premesso che Esselunga è fuori competizione, che con i numeri che fa può permettersi di tutto e bisogna solo togliersi il cappello, mi rivolgo al popolo del retail. Sono in questo settore da 35 anni, ma se continuiamo a fare sempre e tutti gli stessi volantini, con gli stessi prodotti e con sconti sempre più forti, la domanda che dovremmo farci è: cosa abbiamo imparato in 35 anni? Qual è il know how che ci deriva dal fatto che facciamo lo stesso mestiere da 35 anni? Perché dovremmo essere più bravi di quelli che stanno entrando adesso nel nostro settore?".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: