eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 15 ottobre 2021


Kissabel, riparte il raccolto di Orange e Jaune

Con i primi raccolti delle varietà Jaune e Orange nella seconda metà di settembre, ricomincia la stagione delle mele Kissabel® per i partner dell’emisfero Nord del progetto Ifored. Svizzera, Francia e Regno Unito sono state accomunate dal clima dell’estate 2021, con scarse precipitazioni e temperature più rigide, che ha favorito lo sviluppo del colore della polpa delle varietà Jaune e Orange e ha inciso sulle dimensioni delle mele, più piccole rispetto allo scorso anno. Ciononostante, la qualità resta alta, così come l’interesse di clienti e consumatori verso queste varietà, rinnovato anche grazie a mirate campagne di marketing.


   
Kissabel® Orange e Kissabel® Jaune sono due varietà di mele a polpa colorata proposte in Europa dai partner del progetto Ifored. La prima si caratterizza per una pigmentazione tendente all’arancione/rosa della buccia, per la polpa di colore rosa intenso e per il gusto saporito e rinfrescante, la seconda per la buccia gialla, la polpa rosa e il gusto armonico.  
 
Nel Regno Unito, Kissabel® Jaune e Orange hanno sviluppato una buona colorazione e gusto. “Il raccolto della Orange è iniziato nella seconda metà di settembre, mentre per la Jaune attendiamo l’inizio di ottobre. Stiamo crescendo con la produzione, che è di qualità nonostante le poche differenze di temperatura tra giorno e notte degli ultimi mesi potessero compromettere la dolcezza e lo sviluppo del colore che le caratterizza - racconta Anna Coxe, head of technical and quality a Greenyard - Siamo di nuovo pronti per portare le Kissabel® a tutti i clienti e distributori in Uk”.       


 
“Abbiamo iniziato il raccolto di Kissabel® Jaune e la colorazione è eccezionale. Anche se la maggioranza delle nostre coltivazioni ha solo due anni, e quindi le quantità sono ridotte, abbiamo un terreno su cui stiamo lavorando da quattro anni e ci aspettiamo una resa di 40 tonnellate per ettaro - commenta Hannah Martin, direttore commerciale di Worldwide Fruit - Abbiamo previsto attività di marketing specifiche per Kissabel®, come delle box contenenti vari ingredienti per poter creare delle ricette con le mele di questa gamma. Saremo anche sponsor del National Fruit Show dove avremo uno stand e distribuiremo dei campioni per far conoscere Kissabel® Jaune e Kissabel® Orange, che per noi sono varietà di punta”.      
     
In Francia l’attesa per la nuova stagione di Kissabel® è alta. “Abbiamo iniziato la raccolta e, benché le mele siano più piccole rispetto alle ultime due stagioni, hanno sviluppato un colore più intenso e la produzione, in termini di quantità, è ottima, con una previsione di circa 600 tonnellate totali - riporta Marc Peyres, export sales manager di Blue Whale - Per i prossimi mesi stiamo preparando delle promozioni e dei contest legati ad Halloween. I nostri clienti stanno rispondendo magnificamente alle mele Kissabel®. Presto avremo anche le cultivar a polpa rossa, perfette per essere coltivate nel sud della Francia, così da ampliare la nostra offerta”.    


 
“Come quasi tutti i produttori, anche nel nostro caso il clima ha ridotto le dimensioni delle mele quest’anno, ma regalando una colorazione e un gusto ottimi. Abbiamo spedito i primi pallet della stagione ai nostri clienti, che non vedono l’ora di proporli nei mercati e nella grande distribuzionen - dice François Mestre, co-manager di Mesfruits - Abbiamo in previsione di esportare alcuni pallet anche nel Regno Unito, che verranno distribuiti da Tesco e M&S. In Francia ci saranno delle promozioni a Lione con Leclerc e, più avanti, attraverso la catena di supermercati Système U”.   
 
Kissabel® è il brand che identifica le diverse varietà di mela a polpa colorata – dal rosa al rosso intenso – sviluppate dal progetto Ifored, una partnership internazionale che vede coinvolti 14 tra le maggiori aziende di produzione e commercializzazione del mondo.  
 
Fonte: Ufficio stampa Kissabel


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: