eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 14 ottobre 2021


Spreafico, la parola all'amministratore giudiziario

"La Spreafico Francesco e F.lli Spa. continuerà a svolgere ordinariamente la propria attività di produzione, confezionamento e distribuzione, con i medesimi standard di qualità dei prodotti e di affidabilità del servizio di consegna, senza alcuna interruzione o pregiudizio nella gestione degli ordini e delle commesse in essere": lo scrive, in una lettera inviata ieri alla società di Dolzago, Piero Antonio Capitini, amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Milano per verificare i rapporti con le società di logistica che collaborano con il gruppo. 

Un passaggio rassicurante che va di pari passo con l'affermazione in cui viene puntualizzato come la gestione dell’operatività aziendale resti appannaggio degli organi ad essa deputati, "i quali mantengono il loro abituale assetto".



L'incarico dell'amministratore è quello di "individuare modalità organizzative che assicurino la tutela della forza lavoro a vario titolo impiegata nella gestione della logistica della Spreafico Francesco e F.lli" ma "il provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria non interviene sulla proprietà né sulla governance della società, che continuano a mantenere i loro poteri e le prerogative fissate dallo statuto sociale e dalla normativa vigente".

L’intervento giudiziario sarà diretto alla "verifica dei rapporti contrattuali in essere nel settore della logistica e alla implementazione di procedure volte a scongiurare fenomeni di utilizzo improprio della forza lavoro fornita da soggetti giuridici operanti nel settore dei servizi logistici, a garanzia dell’occupazione e del rispetto della normativa di settore".



La presenza dell’amministrazione giudiziaria, che avrà durata annuale, rappresenta quindi - conclude la lettera firmata da Capitini - "un presidio a tutela della legalità, a garanzia della società e dei terzi: per tali ragioni vi chiediamo di sostenere questo percorso di parziale riorganizzazione aziendale, mantenendo inalterata la fiducia finora accordata alla Spreafico Spa".

Copyright 2021 Italiafruit News
 


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: