eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

lunedì 27 settembre 2021


L'ortofrutta piange Natale Scarcella, fondatore della Cai

Lutto nel mondo dell'ortofrutta, e in particolare dell’agrumicoltura siciliana, per l'improvvisa scomparsa di Natale Scarcella, socio fondatore della Cooperativa Agricoltori Ionici (Cai).

Classe 1930, Scarcella lascia i due figli Carmelo e Maria Concetta ed i nipoti Carmelo e Salvatore, che lo provano a ricordare con parole semplici: “Era una forza della natura. Fino al giorno della sua scomparsa, giovedì 23 settembre, è stato sempre lucido e presente vicino a tutta la nostra famiglia. All’età di 91 anni andava ancora spesso in campagna, accompagnato dallo storico collaboratore Giacomino, per vedere da vicino gli agrumeti e per consigliare le pratiche agronomiche da seguire, le irrigazioni, le potature. Ci mancherà tantissimo. Era la nostra colonna portante, l’ultimo rappresentante della seconda generazione dell’azienda progenitrice della cooperativa”.

Nato a Furci Siculo (Messina), Natale aveva seguito le orme del padre Carmelo e, insieme al fratello Rosario, aveva proseguito nel percorso di crescita dell’attività di famiglia creata negli anni Trenta e poi ampliata negli anni Cinquanta, con l’apertura di un magazzino di lavorazione nella frazione di Grotte. Dai primi anni Sessanta prende le redini dell’impresa col fratello e realizza investimenti sia produttivi sia rivolti allo sviluppo tecnologico e commerciale con l’acquisto dei primi macchinari di lavorazione. Nel frattempo, nel 1982, i limoni degli Scarcella entrano per la prima volta in un grande supermercato della Toscana, mentre il commercio si estende alla rete italiana dei principali Mercati all’ingrosso

Una vita intensa quella di Natale, nella quale ha visto e promosso la nascita della cooperativa Cai nel 1987, la sua evoluzione in Op nel 2003 e l’inaugurazione, nel 2008, dello stabilimento automatizzato per la lavorazione degli agrumi di Furci Siculo. I suoi funerali si sono tenuti sabato scorso presso la Chiesa Sacra Famiglia di Santa Teresa di Riva. La redazione di Italiafruit News, in tutte le sue componenti, si stringe attorno alla famiglia Scarcella, porgendogli le più sentite condoglianze.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: